ph. Phawkmania

Il Cross Park Ponzano è pronto ad accogliere la gara finale del campionato italiano motocross Prestige 24MX – Borilli Pro Series della classe 125. Nel prossimo weekend del 16 e 17 settembre, la famosa pista marchigiana, conosciuta da molti appassionati col nome di Grottazzolina (anche se si trova nel territorio di Ponzano di Fermo), sarà il palcoscenico della quinta e ultima prova del campionato delle ottavo di litro. Chiuderanno la stagione anche i piloti del campionato Ama Over 40 Ufo Plast, mentre per le ragazze del Femminile sarà il penultimo round, prima dell’atto conclusivo alla Malpensa.

Stefano Pezzuto – ph. Mxreport

Il Campionato Prestige 125 ha già il suo campione assoluto: è Stefano Pezzuto (GasGas – Gaerne), che, dopo aver centrato sette vittorie di manche su otto disputate, nella scorsa gara di Bosisio Parini si è confermato per il secondo anno consecutivo re della classe Elite. Alle sue spalle in classifica ci sono Manuel Iacopi (Yamaha – Tuscania) e Francesco Giordano (GasGas – Smc Uisp Carpi), che si giocheranno le restanti posizioni del podio della massima categoria.

Mirko Valsecchi – ph. Mxreport

Molto più incerta la situazione nella categoria Fast, dove ci sono almeno quattro piloti che hanno ancora la reale possibilità di conquistare il titolo. A Ponzano di Fermo arriva in testa alla classifica Mirko Valsecchi (GasGas – MX Garda Lake), tallonato a brevissima distanza da Francesco Antoniazzi (Ktm – No Fears Team), Andrea Cipriani (Ktm – Megan Racing) e Giovanni Meneghello (GasGas – Brogliano). Tutti racchiusi in appena 84 punti, su un totale di 500 ancora da assegnare.

Giorgia Montini – ph. Ruggero Visigalli

Come detto, il Campionato Italiano Femminile correrà nelle Marche la sua penultima prova, perché la tappa finale è prevista per il weekend del 30 settembre e 1 ottobre alla Malpensa. Kiara Fontanesi (GasGas – Fiamme Oro) ha già un vantaggio quasi incolmabile su tutte le avversarie, al punto da potersi permettere, se dovessero verificarsi i giusti incastri associati alla possibilità di scartare un risultato, di saltare una gara e vincere comunque il titolo già al termine di questo round a Ponzano di Fermo.

Alle spalle della pluricampionessa ci sono Giorgia Blasigh (Ktm – 2b Racing) e Giorgia Montini (Kawasaki – Gaerne), le uniche che hanno ancora una minima speranza di tornare in corsa per il titolo. Poi la coppia olandese, con Danee Gelissen (Ktm) e l’ex campionessa del mondo Nancy Van de Ven (Yamaha – Ceres71), quest’ultima ancora al quinto posto in classifica nonostante sia ferma da mesi per un infortunio.

Kiara Fontanesi è in testa anche alla classifica del campionato Femminile 2 tempi, avendo corso le ultime gare con una 125. Per lei, quindi, potrebbe concretizzarsi l’opportunità di vincere due titoli in una sola stagione. In questa speciale classifica la inseguono Cecilia Polato (GasGas – Gaerne) e Asia Macini (Ktm – Megan Racing).

A Ponzano di Fermo si concluderà anche il campionato Ama Over 40 Ufo Plast, giunto alla quinta prova.

Giorgio Antoniazzi – ph. Radio Rider

Dei sei titoli in palio per le categorie dei piloti con più di 40 anni d’età, tre sono stati già assegnati a Bosisio Parini: a Fabio Occhiolini (Ktm – Gaerne) nella Superveteran MX1, Graziano Peverieri (Yamaha – Team Fix) nella Superveteran MX2 e Giorgio Antoniazzi (Ktm – Cervellin) nella Master MX1.

Roberto Ciannavei – ph. Davide Elia Scaboro

Nelle altre categorie, Felice Compagnone (Ktm – Brk) è in testa alla Veteran MX1, ma il campione uscente Andrea Storti (Kawasaki – Brogliano) non ha ancora mollato e può sperare in un problema del rivale per rimettere tutto in discussione. Nella Veteran MX2 Roberto Ciannavei (Kawasaki – MX Garda Lake) potrebbe accontentarsi di precedere Simone Lorenzoni (Honda – Torre della Meloria) in una manche per assicurarsi il titolo. Il pilota di casa Adriano Piunti (Ktm – Cross Park Ponzano) è a un passo dal campionato della Master MX2, visto che il vantaggio su Paolo Catalano (Kawasaki – Tnt) è tale che gli basterà arrivare al traguardo in una delle due manche per laurearsi campione.