Celebrando una partnership di 30 anni tra Honda HRC e Repsol, il Repsol Honda Team ha presentato con orgoglio le nuove RC213V per la stagione 2024 a Madrid, con i piloti Joan Mir e Luca Marini al centro della scena.

Reduce dal primo test dell’anno a Sepang, il team si è riunito con amici, familiari, giornalisti e oltre 600 ospiti per condividere le emozioni di questo nuovo capitolo nel motorsport.

La partnership tra Repsol e Honda ha segnato un’epoca nel mondo delle corse su due ruote, portando a casa 15 titoli iridati con sei diversi piloti e 183 vittorie nella classe regina. Ora, con l’introduzione dei carburanti sostenibili, la collaborazione entra in una nuova era, mantenendo comunque alti standard di prestazioni.

Joan Mir, reduce dalla sua prima stagione con il team, ora affiancato dal capotecnico Santi Hernandez, punta a migliorare grazie all’opera di sviluppo degli ingegneri HRC. Luca Marini, invece, affronta la sua prima delle due stagioni previste nel contratto, portando con sé sei giorni di esperienza sulla RC213V.

La nuova Honda RC213V 2024 non si presenta solo con una livrea rinnovata, ma con importanti aggiornamenti tecnici su aerodinamica, motore e telaio, testimoniando l’impegno costante nel rimanere competitivi.

Il team si prepara ora per l’ultimo test pre-stagionale a Lusail, prima di affrontare un calendario di 21 gare in tutto il mondo, con l’obiettivo di tornare ai vertici della MotoGP™.

Sia Mir che Marini mostrano entusiasmo per la nuova stagione e per l’opportunità di essere parte di una squadra con una così ricca storia nel campionato. I piloti e il team si sentono pronti per affrontare tutte le sfide che il 2024 porterà, determinati a lottare per il successo in pista.

Ph: MotoGP