Quattro team ufficiali saranno presenti al MotorLand Aragon in vista del ritorno in pista in programma tra un paio di settimane.

Le moto del Campionato del Mondo Motul FIM Superbike tornano a ruggire al MotorLand Aragon, che ospiterà una due giorni di test nelle giornate di martedì e mercoledì. Questo evento fornirà ai piloti l’opportunità di riacquistare il feeling con la velocità in previsione del Round di Francia, previsto all’inizio di settembre. Quattro dei cinque team ufficiali saranno presenti ad Aragon, con otto ore di lavoro suddivise in due sessioni da quattro ore per entrambe le giornate.

Il leader della classifica, Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati), sarà presente insieme al suo compagno di squadra Michael Ruben Rinaldi. Ducati si concentrerà su dettagli minori in ottica futura, e avrà anche l’opportunità di affinare la moto dopo la riduzione di 250 giri al minuto intervenuta in questa stagione 2023.

Danilo Petrucci (Barni Spark Racing Team), recentemente in ottima forma, tornerà a guidare la Panigale V4 R. Tra gli altri piloti indipendenti Ducati, saranno in azione anche Axel Bassani (Motocorsa Racing) e Philipp Oettl (Team GoEleven).

Oltre a Ducati, il Kawasaki Racing Team WorldSBK parteciperà per la seconda volta in due mesi ad Aragon con la ZX-10RR. Entrambi i piloti della casa giapponese, Jonathan Rea e Alex Lowes, parteciperanno alle due giornate di test. Questa sarà un’opportunità per il team di confermare le scoperte fatte in precedenza e per validare la direzione intrapresa, guardando anche al futuro. Il collaudatore Florian Marino e il campione del mondo WorldSSP, Adrian Huertas, si uniranno a Kawasaki martedì, mentre Rea e Lowes prenderanno il testimone mercoledì.

I piloti ufficiali Honda, Iker Lecuona (Team HRC) e Xavi Vierge, che hanno avuto impegni durante l’estate in MotoGP e nella 8 Ore di Suzuka, cercheranno di trovare la giusta configurazione per tornare a lottare per il podio. Sarà anche un’opportunità per loro di riacclimatarsi alle moto del WorldSBK.

BMW, rappresentata dal ROKiT BMW Motorrad WorldSBK Team con Scott Redding e Michael van der Mark, proverà nuove parti al telaio durante il test. In pista ad Aragon ci saranno anche Garrett Gerloff (Bonovo Action BMW) e Loris Baz, entrambi con recenti successi nel campionato tedesco.

Nicolò Bulega (Aruba.it Racing WorldSSP Team), leader della classifica nel WorldSSP, sarà in sella alla Panigale V2. Il team PTR Triumph, che ha annunciato l’arrivo di Ondrej Vostatek accanto a Niki Tuuli per gli ultimi quattro Round del 2023, parteciperà anch’esso. Il Petronas MIE Racing Honda Team, con il vincitore di Gara-2 a Most Tarran Mackenzie e Adam Norrodin, sarà presente per completare la lista dei partecipanti.

L’evento si preannuncia dunque ricco di azione e importanti test per le diverse case motociclistiche, che cercano di prepararsi al meglio per le prossime sfide nel Campionato del Mondo Motul FIM Superbike.

pH: worldsbk.com