Tuttavia, ciò che ha attirato l’attenzione è il risultato del leader iridato, Tony Arbolino (ELF Marc VDS Racing Team), che è provvisoriamente fuori dalla top 14 necessaria per l’accesso diretto alla Q2 di sabato pomeriggio. Con previsioni di pioggia per la terza sessione di libere, c’è il rischio che l’italiano debba affrontare le qualifiche dalla Q1.

Il più vicino inseguitore di Arbolino nella lotta per il titolo, Pedro Acosta (Red Bull KTM Ajo), si è piazzato quarto nella P2, dietro ai due piloti del team Speed Up Racing: Alonso Lopez, secondo con appena 63 millesimi di distacco dal tempo di 2:04.357 di Canet, e Fermin Aldeguer, terzo. Entrambi utilizzano ciclistiche Boscoscuro, mentre il resto della griglia è prevalentemente composto da moto Kalex.

Al quinto posto troviamo Ai Ogura (IDEMITSU Honda Team Asia), seguito dal pilota di casa Jake Dixon (GASGAS Aspar Team) al sesto posto.

Il miglior pilota italiano in classifica è Celestino Vietti (Fantic Racing), tredicesimo con un ritardo di oltre un secondo dal miglior tempo della giornata.

Ecco la top ten della prima giornata di prove libere:

  1. Aron Canet (Pons Wegow Los40) – 2:04.357
  2. Alonso Lopez (Speed Up Racing) – +0.063
  3. Fermin Aldeguer (Speed Up Racing) – +0.137
  4. Pedro Acosta (Red Bull KTM Ajo) – +0.395
  5. Ai Ogura (IDEMITSU Honda Team Asia) – +0.751
  6. Jake Dixon (GASGAS Aspar Team) – +0.757
  7. Joe Roberts (Italtrans Racing Team) – +0.821
  8. Albert Arenas (Red Bull KTM Ajo) – +0.854
  9. Sam Lowes (ELF Marc VDS Racing Team) – +0.907
  10. Somkiat Chantra (IDEMITSU Honda Team Asia) – +0.909

La competizione si fa sempre più avvincente nella classe Moto2™, e i piloti si preparano per le prove di sabato con la speranza di ottenere la migliore posizione possibile in griglia per la gara di domenica.

QUI LA CLASSIFICA COMPLETA

Testo – Ph www.motogp.com/