La stagione mototuristica 2023 si è conclusa con una festa a Chianciano Terme, dove oltre 130 motociclisti e i club più attivi sono stati premiati. Durante la Cerimonia di Premiazione dei Campioni di Mototurismo FMI 2023, svoltasi al PalaMontepaschi, sono stati presentati i progetti per il 2024, tra cui spicca il Rally FIM che si terrà nella località toscana. È stato lanciato il sito www.fimrallyitaly.com.

All’evento hanno partecipato il Vice Presidente FMI e Coordinatore della Commissione Turistica Rocco Lopardo, Fabio Nardi (Assessore allo Sport del Comune di Chianciano Terme), Raffaele Prisco (Consigliere Federale), Giancarlo Strani (Coordinatore Commissione Ambiente FMI), Vittorio Angela (Membro della Commissione Turistica Internazionale) e numerosi Presidenti e rappresentanti di Comitati Regionali FMI.

I primi tre classificati, a squadre e individuali, delle diverse categorie del Campionato Italiano Turismo e del Campionato Italiano Motoraid sono stati premiati durante l’evento. Oltre 130 premiati individuali, i Meritum FIM e i premi del Trofeo Scrambler hanno reso la serata un momento indimenticabile. Durante l’occasione sono stati esaltati i motociclisti, i sodalizi e gli eventi che hanno reso il 2023 un anno positivo per il Mototurismo FMI.

Giovanni Copioli, Presidente FMI, ha sottolineato l’importanza del mototurismo come promotore di cultura, storia e tradizione. La Commissione Turistica lavora costantemente per creare progetti e iniziative che soddisfino il mondo dei Moto Club e Tesserati, diventando una risorsa sia dal punto di vista economico che sociale. Copioli ha ringraziato le Autorità Locali e i cittadini per il supporto e ha confermato il ruolo centrale dei Moto Club FMI e dei loro Tesserati nel Mototurismo italiano.

Rocco Lopardo, Vice Presidente FMI e Coordinatore Commissione Turistica, si è detto orgoglioso delle premiazioni e ha evidenziato la passione e lo spirito di condivisione dei motociclisti. Ha ringraziato i Tesserati e i Moto Club per affrontare ogni anno la stagione mototuristica con spirito positivo e ha anticipato il 2024 come un anno impegnativo ma ricco di soddisfazioni, con l’organizzazione di numerosi eventi nazionali e internazionali.