San Juan (Argentina), 09-11-2023

Nel quarto giorno della Six Days of Enduro (ISDE) 2023, l’Italia dimostra una determinazione straordinaria, avvicinandosi alle posizioni di vertice e sorprendendo gli avversari.

La Maglia Azzurra, unica a tenere testa agli Stati Uniti oggi, si posiziona al secondo posto di giornata. Nella classifica generale, l’Italia supera la Spagna e guadagna terreno su Francia e Gran Bretagna.

Andrea Verona, del Trofeo, si classifica al 1° posto della E2 e ottiene la seconda posizione assoluta con un tempo di 40’16”39. Samuele Bernardini, 2° della E1, si piazza al quarto posto con un tempo di 41’05”07. Kevin Cristino e Morgan Lesiardo migliorano le loro prestazioni rispetto a mercoledì, entrando entrambi nella top 5 rispettivamente nella E1 e nella E3. Una prestazione collettiva straordinaria degli azzurri, che hanno lottato fino alla fine per essere i migliori della giornata, piazzandosi a soli 4” dagli Stati Uniti. L’Italia supera nettamente Francia, Spagna e Gran Bretagna, che accusano rispettivamente 2’04”, 2’22” e 2’54” di distacco dagli azzurri. In classifica generale, gli Stati Uniti mantengono la leadership in 11h53’51”, seguiti da Francia (+ 11’03”), Gran Bretagna (+11’14”), Italia (+11’38”) e Spagna (+13’00”). La lotta per il podio è ancora aperta.

Nel Trofeo Junior, Enrico Rinaldi si piazza nella top 5 dei migliori giovani, continuando a dimostrare prestazioni di alto livello. Valentino Corsi è 10° tra gli Junior, contribuendo positivamente alla squadra. Nonostante una forte contusione alla mano destra, Riccardo Fabris conclude la giornata nel Club Team Award con tempi promettenti.

Cristian Rossi, Commissario Tecnico FMI, elogia gli sforzi della squadra e sottolinea la determinazione di rimontare. Con la Spagna superata, l’Italia mira ora a Francia e Gran Bretagna. Rossi evidenzia le prestazioni veloci di Verona, Bernardini, Cristino e Lesiardo. Domani, con nuovi percorsi, la squadra azzurra vuole continuare il percorso positivo iniziato nei giorni precedenti.

Nel quinto giorno di gara, la Six Days si svilupperà su un percorso di oltre 230 chilometri, con prove speciali completamente nuove, tra cui un cross test e due enduro test da ripetersi per due volte. La sfida continua, e l’Italia è pronta a affrontare ogni nuovo ostacolo.