Enea Bastianini, pilota del Ducati Lenovo Team, si avvicina al primo round del 2024 con determinazione e consapevolezza, pronto ad affrontare le sfide che lo attendono sul circuito del Qatar questo fine settimana.

In un’intervista esclusiva a La Gazzetta dello Sport, a firma di Paolo Ianieri e pubblicata oggi, Bastianini esprime la sua fiducia nel diventare un protagonista nella stagione in arrivo.

Innanzitutto, Bastianini sottolinea la sua determinazione a Lusail, dove il suo compagno di squadra Francesco Bagnaia sembra favorito durante le qualifiche del sabato. Tuttavia, per la gara, Bastianini vede sé stesso tra i potenziali vincitori: “Per la gara, vedo tre nomi. E il mio è tra quelli”.

Il pilota riminese riflette sul suo successo precedente a Lusail nel 2022, quando ha ottenuto la sua prima vittoria in MotoGP™. Bastianini sottolinea che, nonostante fosse partito più indietro sulla griglia, è riuscito a dimostrare il suo talento, segnando il giro più veloce nell’ultima tornata.

Riguardo alla moto che utilizzerà per la stagione 2024, Bastianini è fiducioso nell’efficacia della nuova GP24, emersa positivamente nei test pre-stagionali. Descrive la moto come più stabile rispetto alla precedente GP23, con una erogazione di potenza più lineare. Bastianini è particolarmente soddisfatto del ritorno della capacità di frenata simile a quella della GP22.

Passando al mercato dei piloti, Bastianini prende atto dell’annuncio di Francesco Bagnaia riguardo alla sua conferma nel team Ducati fino al 2026. Tuttavia, Bastianini sa di doversi preparare a una concorrenza sempre più agguerrita. Riflette sulle possibili minacce, menzionando Jorge Martin e Marc Marquez, ma riconosce che è ancora presto per fare previsioni certe.

Infine, Bastianini conclude che Marc Marquez, il pluricampione spagnolo, potrebbe essere interessato a un posto nel team ufficiale Ducati nel prossimo futuro, alimentando così ulteriori speculazioni sulle prossime mosse del campione.

Con la stagione MotoGP™ 2024 che si annuncia carica di emozioni, la battaglia per le sellette ufficiali si preannuncia intensa e piena di sorprese.

Ph: MotoGp