Ben 170 piloti, un numero superiore anche alle attese, si sono presentati al circuito “Rosadi” di Gioiella per la gara di Campionato italiano motocross Prestige Pro organizzata dal Moto Club Trasimeno e da FX Action.
In pista il tricolore femminile, per la 2.a prova, la classe 125 2 tempi, giunta al terzo round, e la Over 40, suddivisa nelle categorie Veteran (fino a 48 anni), Super Veteran (da 49 a 56 anni di età) e Master (da 57 anni in avanti), che vede la disputa della terza prova.
La giornata di oggi, caratterizzata da un progressivo peggioramento delle condizioni meteo, accompagnato da temperature sempre molto elevate, che hanno messo alla prova la tenuta atletica dei concorrenti, è stata occupata dalle qualificazioni, in cui la rappresentativa umbra non ha mancato di mettersi in evidenza.  
Spoletina, 31 anni, manager d’azienda, Federica Piantamori (Yamaha) è tra le protagoniste del torneo femminile.
E’ tutta colpa di Ivo Lasagna se sono qui, è lui che mi ha convinto a disputare questa gara tricolore, altrimenti il mio ambiente ideale è il campionato regionale” afferma divertita l’ex-pugilatrice, che aggiunge: “l’occasione era grossa, si corre sulla pista di casa, a me piace mettermi in gioco, faccio esperienza e mi diverto”.

Per cinque giorni impegnata con il lavoro, a Magione, la Piantamori dedica al motocross soprattutto i weekend. “Ma se riesco a trovare un po’ di tempo, qualche seduta di allenamento in pista ci può scappare anche durante la settimana. Altrimenti la mia preparazione si svolge soprattutto in palestra, ambiente che mi è congeniale, dopo aver praticato per molti anni il pugilato”.

Federica si è laureata a Perugia in economia e management aziendale e in Umbria ha trovato anche i partner ideali per la sua attività sportiva: “usavo la moto da strada (una Ducati 700, n.d.r.), poi, a 24 anni, ho provato il cross ed è stato amore a prima vista. Il Team Caparvi di Foligno mi ha instradato al motocross; Ivo Lasagna, che ho conosciuto sulle piste, si è rivelato un consigliere generoso e veramente prezioso”. Abituata ai ritmi del Campionato regionale, nelle prove di qualificazione del sabato pomeriggio Federica Piantamori ha fatto segnare il 26° tempo, ultimo utile, distinguendosi però per grinta e impegno.

Di un’impresa entusiasmante (e sfiorata solo per un soffio) si è reso invece protagonista nella 125 Luca Cardaccia, 17 anni, di Panicale. Il pilota della Gas Gas – Team Pardi ha infatti ottenuto il secondo tempo, ad appena un decimo dello stra-favorito Stefano Pezzuto (Gas Gas), finora dominatore del campionato.
Cardaccia ce l’ha messa veramente tutta per strappare la pole al ben più esperto rivale e si è fermato proprio sulla soglia dell’impresa. D’altra parte, dopo il secondo posto conquistato a fine aprile, a Bosisio Parini, in Lombardia, Luca è diventato l’ “osservato speciale” del campionato italiano della ottavo di litro.

“Figlio d’arte”, di Carlo, per anni popolarissimo protagonista sulla scena regionale e suo primo maestro (nonché immancabile accompagnatore sulle piste), Luca ha cominciato a usare una mini-moto, sui campi, a 5 anni, per poi esordire nelle competizioni a 9. La sua progressione lo ha portato a vincere i campionati regionali in tutte le categorie ma è stato spesso fermato da infortuni che ne hanno condizionata la carriera. “Nella classe 125 ho finalmente trovato la mia dimensione ideale – afferma Cardaccia, studente al quarto anno di geometri – ormai la guido da quattro anni ed ho trovato un ottimo feeling, anche grazie al Team Pardi, di Chieti, che mi ha fatto crescere sia come pilota sia come persona”.
Temo solo l’indurimento dei muscoli degli avambracci, che mi ha condizionato all’inizio della stagione – confessa Luca – e che ho affrontato in maniera radicale, cambiando addirittura regime alimentare e svolgendo un allenamento specifico in palestra, con la bicicletta e praticando la corsa. Si gareggia in casa, conosco bene la pista, so quello che posso fare: sono molto carico ma anche tranquillo, punto decisamente ad un buon risultato”.

Il programma della gara di campionato italiano Prestige Pro Femminile, cl. 125 e Over 40 di Castiglione del Lago prevede domani lo svolgimento delle manche dalle 10,00 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 18,00; al botteghino, 15,00 Euro biglietto intero, 10,00 Euro ridotto per i soci FMI e i ragazzi.