“Compravo le patatine San Carlo solo perché c’era sopra il Sic e ora non posso pensare a una griglia di partenza senza vedere i vostri colori!” Così mi ha scritto poco tempo fa una bambina ormai diventata grande, facendomi riflettere su cosa significhi per me questo team…

Con una parte di voi siamo legati per il vostro trascorso con Marco, perché l’avete conosciuto di persona, è entrato nelle vostre case e nei vostri cuori. Eravate prima suoi amici e poi suoi sponsor. Con l’altra metà qui presente perché siete stati trascinati dalle sue gesta sportive e il suo talento ve l’ha reso amico. Tutti… perché ci siamo innamorati della sua spavalderia in pista e dolcezza fuori. Gli ultimi rimasti, perché un pochino, ci so fare anche io in questo mestiere.

Voglio brindare a noi, SIC58 Squadra Corse, a volte additati per la troppa schiettezza, ma in fondo, in un mondo falso e fatuo come quello di oggi, più veri che mai.

Voglio brindare a tutti voi che ne fate parte, che ne siete parte. Senza di voi, pilastri di questa realtà, non esisterebbe la squadra corse. Come del resto, senza “Marco”, la vera essenza di tutto ciò, noi non avremmo motivo di essere qui riuniti.

Insieme siamo la dimostrazione che quando un sogno si infrange bisogna essere capaci di costruirne uno nuovo, provandoci giorno per giorno, fino alla fine perché è solo così che si diventa grandi.

Brindiamo alla nostra caparbietà, perché non molliamo e ogni anno abbiamo il coraggio di riprovarci con la stessa forza del primo, forse anche di più.

In bocca al lupo, SIC58 Squadra Corse!

-PaoloSic58-