Nel terzo appuntamento stagionale del Campionato Europeo di Motocross, gli occhi erano puntati sulla pista “l’inferno di sabbia” di Riola Sardo, in Sardegna, nota per la sua difficoltà e impegno estremo. Fantic ha fatto la sua comparsa con successo, conquistando il podio nella classe EMX125 e un posto nella top 10 nella classe MXGP.

EMX125
Noel Zanocz, già a suo agio sulla pista, ha mostrato il suo talento con un quarto tempo nelle qualifiche, seguito da Simone Mancini al decimo posto e Douwe Van Mechgelen all’ottavo. Zanocz ha guidato con maestria nella prima manche, cedendo solo nel finale a causa di un infortunio al polso ma guadagnando un ottimo secondo posto. Van Mechgelen ha dimostrato la sua abilità con un quarto posto. Mancini ha avuto una partenza difficile a causa di una caduta di gruppo ma è risalito fino al 17° posto. Nella seconda manche, Zanocz ha dato spettacolo conquistando la vetta e la vittoria, mentre Van Mechgelen si è piazzato settimo. Mancini, a causa di un problema tecnico, è stato costretto al ritiro.

Con questa vittoria, Noel Zanocz ha preso la leadership nella classifica, mentre Douwe Van Mechgelen si posiziona al quinto posto.

MXGP
Glenn Coldenhoff e Brian Bogers del Team Fantic Factory Racing MXGP hanno esordito con successo, posizionandosi rispettivamente settimo e ottavo nelle qualifiche. Coldenhoff ha conquistato un eccezionale quarto posto nella prima manche, mentre Bogers si è piazzato ottavo. Nella seconda manche, Coldenhoff ha lottato fino al nono posto dopo un inizio difficile, mentre Bogers ha concluso al 11° posto.

Coldenhoff ha commentato il fine settimana come positivo nonostante alcune difficoltà nella seconda manche. Bogers, tornato in forma, ha espresso soddisfazione per il suo ritorno competitivo.

MX2
David Braceras e Kay Karssemakers, pur con qualche difficoltà nelle qualifiche, hanno mostrato determinazione in gara. Karssemakers ha fatto un notevole progresso, piazzandosi al 12° posto nella seconda manche dopo un periodo di infortuni. Braceras ha mostrato una buona performance ma è stato costretto al ritiro a causa di un problema tecnico.

La squadra Fantic Factory Racing MX2 guarda avanti con determinazione e voglia di migliorare gara dopo gara.

Il Campionato Europeo EMX125 e il Mondiale MXGP promettono emozioni sempre più intense nelle prossime tappe.