Simone, come è andata la passata stagione?
La stagione passata è andata bene, sono riuscito ad aggiudicarmi il titolo di campione italiano e vice campione europeo Enduro”.

 

Hai rimpianti pensando al 2021?
Non ho nessun ripianto pensando al 2021 perché ho sempre dato il massimo cercando sempre di migliorarmi”.

Parliamo della prossima. Quali sono i tuoi programmi e gli obbiettivi per il 2022?
Programmi per il 2022 sicuramente Assoluti d’Italia, Europeo e qualche tappa del mondiale sperando ovviamente di salire sul gradino più alto del podio”.

“Sei come la mia moto sei proprio come lei…” così cantava Jovanotti tanti anni fa. Secondo te, che vita sarebbe senza la moto?
Sicuramente la mia vita senza moto sarebbe monotona, io mi diverto e mi sento a mio agio quando sono in moto; è un metodo di sfogo per me”.

 

Devi ringraziare qualcuno?
Sicuramente tutti i miei preziosi sponsor e tutte le persone che stanno rendendo possibile tutto questo, in particolare GTG Motogamma, Givi, Gas Gas Italy, Motoclub Lago d’Iseo”.