In un weekend assolato e dalle temperature estive sul tracciato reggiano del crossodromo Comunale “Città di Castellarano” 19 Regioni e 190 piloti hanno dato spettacolo in questa edizione del Trofeo delle Regioni e Trofeo dell’Avvenire Motocross Junior a squadre.
Con i migliori talenti del motocross giovanile FMI selezionati dai rispettivi Comitati Regionali si sono viste gare belle e combattute.

Lombardia

E’ però la Lombardia, composta da Dominick Manfredi (Cadetti), Francesco Assini (Junior), Riccardo Pini (Senior) e Francesco Zoriaco (125), a confermarsi di nuovo vincitrice!
Per quanto riguarda le altre posizioni del podio, sul secondo gradino è salito il Veneto che ha fatto della regolarità nei propri risultati individuali l’arma del gioco di squadra. La formazione veneta era composta da David Cracco, Alessandro Gaspari, Nico Giacobbe, Giacomo Milani e Filippo Cordioli. Terza piazza per l’Emilia Romagna, traghettata dal Campione Europeo Nicolò Alvisi che si è aggiudicato entrambe le manche della 85 Senior.

Adriano Carbonara

Il Trofeo dell’Avvenire, dedicato ai giovanissimi Debuttanti, lo vince il romano Adriano Carbonara. Infatti il laziale con due secondi posti di manche ha avuto la meglio sul ligure Nicolò Fratacci, primo in gara-1 e 6° in gara-2, e sul lombardo Federico Volpe 4° e 3° nelle gare. In evidenza con la vittoria di gara due il parmense Riccardo Galia.

Dominick Manfredi

Cadetti. Netta la vittoria del lombardo Dominick Manfredi in questa classe a ruote piccole corsa tra sabato e domenica. Dopo essere partito in gara uno intorno alla 4a posizione, ha cominciato la sua rimonta che lo ha portato a tagliare il traguardo davanti a tutti. Gara due più semplice per Manfredi, dove imprime il suo ritmo dall’inizio alla fine. Nella prima del sabato, in seconda posizione troviamo il siciliano Antony Montoneri seguito dall’altro lombardo Achille Esposito. Il trio lombardo ha occupato le prime tre piazze di gara due con alle spalle di Manfredi anche Kevin Cantù e di nuovo Achille Esposito.

Cristian Amali

Junior. Il marchigiano Cristian Amali vince l’assoluta della classe Junior, seguito da un ottimo Francesco Assini (Lombardia) il quale è seguito dal suo compagno di squadra Pietro Riganti.

Nicolò Alvisi

Senior. Nicolò Alvisi (Emilia Romagna) vince entrambe le manche riuscendo a tenere dietro in gara-1 i lombardi Riccardo Pini ed Edoardo Riganti, in gara due è di nuovo Riccardo Pini a seguire Alvisi ma questa volta è lo scatenato veneto David Cracco ad essere 3° posizione beffando così anche nell’assoluta Edoardo Riganti.

Alfio Samuele Pulvirenti
125 – La ottavo di litro vede

La ottavo di litro vede il laziale Alfio Samuele Pulvirenti in testa per tutte e due le manche. I successi di gara uno e gara due di Pulvirenti hanno portato un notevole contributo alla squadra laziale. Alle sue spalle in gara uno troviamo il trentino Francesco Bellei e il toscano Alessandro Traversini. Si ripete in gara due Francesco Bellei alle spalle di Assini seguito stavolta dal siciliano Gennaro Utech.