Ciao Eddie! Grazie per esserti unito a noi oggi. Cominciamo con una breve panoramica del tuo profilo sportivo. Quando hai iniziato nel mondo del motocross e quali sono i risultati che consideri più significativi finora?

Ciao! Grazie a te. Ho iniziato la mia avventura da pilota a 4 anni con una Yamaha pw50 regalatami dai miei genitori. Poi, a 6 anni, sono passato a una KTM 50, e un anno dopo mi sono cimentato con le marce su una Husqvarna tc65. Nel 2022, ho partecipato al mio primo campionato FMI come debuttante, ottenendo diversi podi.

Un inizio molto precoce e promettente. Ora, facciamo un bilancio della tua stagione agonistica del 2023. Come è andata?

Nel 2023, partecipando come cadetto al campionato regionale FMI Lombardia, sono riuscito a stare alcune volte nei primi 10, che era il mio obiettivo per il primo anno da cadetto. È stata una stagione di crescita e apprendimento.

Immagino che ci siano momenti che ricordi con particolare emozione. Qual è stato il momento più significativo della tua carriera nel motocross?

Il momento più emozionante è stata la mia prima vittoria di manche nella seconda gara della mia vita. È un ricordo che porterò sempre con me.

Parlando della stagione 2023, so che hai affrontato delle sfide. Puoi dirci di più su come hai superato tali ostacoli?

Sì, è stata una stagione difficile a causa di una frattura alle costole 20 giorni prima dell’inizio del campionato e una brutta otite alla penultima gara. Ma l’importante è che mi sono divertito molto, che è ciò che conta per me.

Guardando al futuro, quali sono gli obiettivi che ti sei posto per la prossima stagione nei vari campionati?

Nel 2024 parteciperò al campionato regionale FMI Lombardia e al campionato italiano. I miei obiettivi sono semplici: divertirmi e impegnarmi al massimo nel mettere in pratica tutto quello che ho imparato fino ad oggi.

Prima di concludere, vuoi fare dei ringraziamenti?

Certamente. Ringrazio il mio papà che svolge il ruolo di meccanico, sponsor, segnalatore e capo fan club. Mia mamma, che è il mio team manager e motivatore. Infine, il mio coach Oscar Polli che ha sempre creduto in me e mi ha supportato in ogni passo del percorso.

Grazie mille, Eddie! Ti auguriamo tanto successo nelle tue future avventure nel mondo del motocross. Ci vediamo in pista!

Grazie a voi! Sì, ci vediamo in pista!