Il sipario si è abbassato sull’atto finale del Campionato Italiano Major 2023 firmato 24Mx, e la tranquilla Berceto ha assistito alla consacrazione dei nuovi campioni. La gara si è svolta senza ostacoli, grazie anche al tempo clemente, permettendo ai piloti di mettersi in gioco su un percorso di 47 km curato dall’A.M. Crociati di Parma.

Diego Nicoletti della KTM ha nuovamente dimostrato la sua abilità, conquistando sia l’Assoluta di gara che la Top Class Major. La giornata si è conclusa con premiazioni partecipate da autorità locali e personaggi del mondo motoristico.

Diego Nicoletti (KTM)

Nella Top Class Major, Diego Nicoletti ha dominato, seguito da Mattia Traversi (Husqvarna) e Federico Ulissi (Husqvarna). La vittoria definitiva va a Nicoletti, mentre Alessio Paoli (Husqvarna) si conferma al secondo posto. Mattia Traversi si aggiudica il bronzo, strappandolo ad Alessandro Esposto (KTM).

Alessio Polidori (Husqvarna)

Alessio Polidori della Husqvarna ha trionfato nella classe Master 250 2T, seguito da Riccardo Cavalli (GasGas) e Joseph Questi (KTM). Polidori ha conquistato il titolo nel campionato, seguito da Jerry Giussani (KTM) e Riccardo Cavalli.

Ciuti Simone 120 Expert 250 4t

Damiano Lullo (KTM)Nella classe Master 250 4T, Damiano Lullo (KTM) ha guidato la gara, con Giovanni Sommaruga (Honda) al secondo posto e Lorenzo Scali (GasGas) al terzo. Lullo si è confermato campione, seguito da Sommaruga e Scali.

La classe Master 300 ha visto una lotta serrata, con Stefano Nigelli (Husqvarna) vincitore, seguito da Emanuele Galliano (Beta) e Francesco Sandrini (Beta). Nonostante la gara difficile, Simone Baima Besquet (Beta) si è confermato campione, seguito da Stefano Nigelli e Stefano Valsecchi (TM).

Matteo Ferrari (GasGas) ha trionfato nella prima metà della gara nella Master 450, seguito da Paolo Bernardi (Honda) e Damiano Incaini (KTM). Nel campionato, Ferrari ha conquistato il titolo, seguito da Incaini e Samuele Dottori (KTM).

Le classi Expert hanno visto Daniele Tellini (Beta) vincere nella Expert 250 2T, mentre Simone Ciuti (KTM) ha dominato nella Expert 250 4T. Francesco Sibelli (KTM) ha guidato nella Expert 300 e Sergio Malatesta (KTM) nella Expert 450. Simone Girolami (KTM) ha trionfato nella Veteran 2T, mentre Mirko Silvestrin (Beta) nella Veteran 4T.

Tra le categorie Ultraveteran, Lucio Chiavini (Beta) ha vinto nella Ultraveteran 2T, mentre Fabiano Gusmini (KTM) nella Ultraveteran 4T. Simone Benda (Husqvarna) ha conquistato il secondo posto nella Veteran 4T.

Danilo Plando (Beta) si è imposto nella Superveteran 2T, mentre la Superveteran 4T ha visto Fabiano Gusmini (KTM) trionfare. Nella Challenge KTM, Damiano Incaini si è aggiudicato il titolo nella categoria Major, mentre Davide Marangoni (KTM) nella Veteran.

Nei Motoclub, il Sebino si è distinto con Matteo Ferrari, Roberto Cesareni, Carlo Valenti e Fabiano Gusmini al primo posto. Il Ragni Fabriano ha fatto bene con Lucio Chiavini, Alessio Polidori, Sergio Bazzurri e Simone Benda al secondo posto, mentre il MPM Alta Val Tidone con Mattia Traversi, Paolo Bernardi, Stefano Nigelli e Matteo Cravedi al terzo.

Con il sipario che si chiude sulla stagione, i Campionati Italiani Major 24MX Series lasciano dietro di sé emozioni, sfide e nuovi campioni pronti a scrivere la prossima pagina dell’off-road italiano.