Ciao Andrea! È un onore parlare con un talento del motocross come te. Cominciamo con una panoramica della tua carriera. Hai iniziato a soli 3 anni e hai ottenuto risultati notevoli nel corso degli anni. Puoi condividere con noi alcuni dei momenti più significativi e i successi che hai raggiunto fino ad oggi?

Ciao! Sì, ho iniziato molto giovane e sono grato di poter guardare indietro a diversi momenti chiave della mia carriera. Uno dei momenti più significativi è stato il titolo di Campione Italiano 65 debuttanti nel 2009 e il titolo di Campione Italiano 85 senior nel 2014. Inoltre, le stagioni 2018 e 2019 sono state particolarmente memorabili, con la partecipazione a diverse prove del campionato mondiale MX2 e alcuni risultati positivi.

Dai un’occhiata alla stagione agonistica del 2023. Come la valuti? Ci sono stati momenti che ritieni particolarmente importanti o sfide significative che hai dovuto affrontare?

La stagione 2023 è stata un mix di alti e bassi. Nonostante qualche piccolo contrattempo e il fatto di aver iniziato a lavorare, sono comunque soddisfatto dei risultati ottenuti. Rimanere competitivo non è stato facile, ma è stata un’esperienza di crescita e adattamento.

Parlando di momenti significativi, quali consideri i punti salienti della tua carriera nel motocross fino ad oggi?

Senza dubbio, gli anni 2018 e 2019 sono stati i momenti più significativi per me. La partecipazione al campionato mondiale MX2 e i buoni risultati ottenuti in quelle stagioni hanno contribuito a definire la mia carriera.

Guardando al futuro, quali obiettivi ti sei prefissato per i prossimi campionati? Quali sono le tue ambizioni nel breve e nel lungo termine nel mondo del motocross?

Il mio obiettivo principale, insieme al team, è fare una bella stagione al campionato italiano MX2 Elite. Voglio continuare a migliorare e a lottare per posizioni di rilievo. Nel lungo termine, spero di poter continuare a competere ai massimi livelli e magari esplorare nuove sfide nel mondo delle corse.

Infine, hai menzionato dei ringraziamenti. Vuoi approfondire su chi vuoi ringraziare e quale ruolo hanno avuto nel supportare la tua carriera?

Certamente, vorrei ringraziare la mia ragazza e la sua famiglia per il loro sostegno costante, il team MCR, Aeffe Motor, la mia famiglia e tutte le persone che mi hanno aiutato lungo il percorso. Senza il loro contributo e supporto, non sarei arrivato dove sono oggi. Grazie a tutti voi!