Luca Colorio conferma il secondo posto in Campionato Under23/Senior

La quarta e penultima tappa del Campionato Italiano Enduro Under23/Senior 2022 ha avuto come palcoscenico Rufina, piccolo paesino immerso nelle colline toscane alle porte di Firenze.

La gara, andata in scena domenica scorsa 31 luglio, prevedeva 2 prove speciali, un Enduro Test ed un Cross Test, ripetuti per tre volte. A farla da padrona per tutta la giornata è stata sicuramente la polvere, presente in abbondanza in entrambe le speciali, che ha creato non pochi problemi a tutti i piloti e in particolar modo a Luca Colorio che è stato costretto a chiudere il gas in più occasioni a causa della scarsa visibilità, situazione peggiorata dal fatto che Luca sotto le lenti da moto indossa gli occhiali da vista che con la polvere hanno ridotto ulteriormente il campo visivo.

Oltre a questo handicap, il pilota ha avuto per i primi due giri alcuni problemi alla sua Husqvarna, risolti solamente all’ultimo giro. Nonostante queste sfortune, Luca ha comunque fatto una bella gara, riuscendo a migliorare prova dopo prova il suo tempo e riuscendo a recuperare posizioni importanti in classifica.

Al termine della gara la posizione occupata dal portacolori del Team Osellini nella 125 Cadetti è la sesta, a 47 secondi dal primo classificato, Manuel Verzeroli, che a Rufina conquista con una prova d’anticipo il titolo italiano.

Purtroppo Luca vede sfumare il sogno tricolore per pochi punti; attualmente infatti il pilota dei Talenti Azzurri FMI è secondo in classifica e i 20 punti ancora in palio non basterebbero per agguantare il primo posto. Vogliamo mandare i nostri complimenti al talento Manuel Verzeroli per il titolo tricolore e per l’ottima stagione fino a qui svolta!

Gli impegni di Luca non finiscono qui. Il pilota veneto è stato infatti convocato con la Maglia Azzurra FMI alla prossima Six Days che si svolgerà in Francia, a Puy en Velay, in Alta Loira, dal 29 agosto al 4 settembre.

Luca rappresenterà l’Italia nei Club insieme a Lorenzo Bernini e Kevin Cristino. Un compito certamente importante quello che il pilota andrà ad affrontare, ma che ripaga dell’impegno profuso per tutta la stagione.