Mondiale Enduro Slovacchia: Ruprecht torna in vetta, Pavoni e Cavallo a podio

Il Campionato del mondo EnduroGP, lo scorso fine settimana ha fatto tappa a Gelnica in Slovacchia, per disputare la quinta tappa delle sette di questa stagione 2022.

Una gara impegnativa che ha visto i piloti impegnati per l’intero week end di gara con un percorso di oltre 70 km da ripetere due volte e mezzo, per un totale di otto prove speciali.

Il week end di gara ha preso il via già il venerdì sera con il consueto Super Test che ha richiamato un numeroso e festoso pubblico di appassionati. Un percorso di gara altamente tecnico, sapientemente disegnato dal Motoclub GL Moto Team in collaborazione con il Track Inspector Maurizio Micheluz e reso ulteriormente insidioso dalle numerose piogge, che prevedeva un’Estrema, ricca di ostacoli artificiali lunga circa 1,1 km all’interno di un campo da calcio, e un Cross Test lungo 6 km molto tecnico e caratterizzato da contropendenze, una parte di bosco, salti e sponde in stile motocross e in conclusione di giro un Enduro Test molto lungo e tecnico di 8,5 km all’interno di un bosco con terreno morbido e fangoso con numerose radici.

I piloti TM Racing si sono distinti nelle loro rispettive classi ma il migliore dei tre top riders presenti è stato Wil Ruprecht che ha vinto entrambe le giornate di gara nella EnduroGP e di conseguenza anche la propria classe E2. Il pilota australiano ha archiviato con questa prova eccelsa lo scorso GP del Portogallo in cui era incappato in un weekend sfortunato.

Ottime prestazioni anche per Matteo Cavallo nella classe E1; il pilota piemontese è salito in entrambe le giornate di gara al terzo posto dimostrando determinazione e velocità sui terreni viscidi e scivolosi.

Continua l’ottima crescita del campione in carica della Junior Matteo Pavoni. Per il pilota bresciano due terzi posti nella classe E3 ma anche delle ottime prestazioni nella EnduroGP in cui è terminato all’ottavo e decimo posto.  

Il Circus dell’ Enduro non si ferma e, archiviata la tappa slovacca, è già in marcia per raggiungere Zalaegerszeg in Ungheria, dove si disputerà questo weekend (5 – 7 Agosto) la sesta e penultima gara della stagione 2022.