Sestriere ospita un weekend di festa per il Campionato Italiano Trial

Una grande festa per l’Italiano Trial. Il Comune di Sestriere, celebre località turistica della Provincia di Torino situata a 2.000 metri di quota, si appresta ad ospitare nel fine settimana del 16-17 luglio il quarto appuntamento stagionale del Campionato Italiano Trial 2022. Una vetrina di prim’ordine per la specialità riportando in auge, grazie al lavoro organizzativo dell’A.M.C. Gentlemen’s di Pinerolo, una lunga tradizione delle due ruote trialistiche in questa location, teatro di numerosi appuntamenti del Mondiale e, nel 2005, del Trial delle Nazioni. Un ritorno in grande stile del Trial a Sestriere con imprescindibili tematiche d’interesse sul profilo sportivo-agonistico ed una serie di attività collaterali previste nel fine settimana grazie all’adesione delle aziende attivamente impegnate nella specialità.

Raggiunto e superato il giro di boa della stagione 2022, la top class TR1 vede Matteo Grattarola (Beta Factory Trial Team) a punteggio pieno al comando della classifica. Reduce dal sensazionale secondo posto di domenica scorsa nel Mondiale TrialGP in Germania, l’atleta delle Fiamme Oro ha ottenuto cinque vittorie in cinque gare nella serie tricolore, per quanto dovrà vedersela da una vasta schiera di avversari. Questo il caso del suo compagno di squadra Lorenzo Gandola (Beta Factory Trial Team), in grado di giocarsi il gradino più alto del podio fino all’ultima zona nella recente prova di Lanzada. In casa GasGas, grandi ambizioni per Luca Petrella, Gianluca Tournour ed Andrea Riva, senza scordarci dei giovani Mattia Spreafico (Vertigo) e Carlo Alberto Rabino (Beta Rabino Sport), quest’ultimo alla sua gara di casa.

Incerta e combattuta come sempre la TR2 che vede Pietro Fioletti (Vertigo) capo-classifica con 9 lunghezze di vantaggio su Luca Corvi (GasGas), con gli alfieri del Team TRRS Italia NILS Andrea Gabutti e Stefano Garnero più Pietro Petrangeli (Sherco) pronti alla sfida. La TR3 ripropone il duello tra Francesco Titli (Sherco) e Cristian Bassi (Beta), separati tra loro da soli 3 punti in classifica, mentre la TR3 125 riservata ai giovani da 14 a 21 anni di età vede in Mirko Pedretti (Beta) leader incontrastato con cinque vittorie in cinque gare. Aperta la TR3 Open con Emanuele Gilardini (Jotagas) primatista con 8 punti di margine su Marco Andreoli (Sherco) e 10 su Andrea Panteghini (Beta), mentre la TR4 vede Angelo Piu (Vertigo), Manuele Pardini (Beta), Roberto Prina (Beta), Stefano Donchi (GasGas) racchiusi in soli 8 punti.

Il buon momento del “Trial in rosa” è suffragato dall’alto livello di competitività del Campionato Italiano. Nella Femminile-A, la sedicenne Campionessa in carica Andrea Sofia Rabino (Beta Rabino Sport) correrà in casa, presentandosi al comando della classifica a punteggio pieno e reduce dal doppio-podio nel Mondiale TrialGP Women conseguito in Germania. Tutte salite almeno in un’occasione sul podio quest’anno, faranno di tutto per conquistare la vittoria Alessia Bacchetta (GasGas), Sara Trentini (Vertigo), Martina Gallieni (Team TRRS Italia NILS) e Martina Brandani (Sherco), con la Femminile-B che riproporrà il confronto tra Erica Bianchi e Aylen Scalvedi.

In abbinamento ai “grandi” del Campionato Italiano Trial, torneranno in azione anche i giovanissimi di almeno 8 anni di età impegnati nel terzo appuntamento stagionale del Campionato Italiano MiniTrial 2022. Per i Campioni di domani si ripartirà dai verdetti espressi dai primi due round con, nelle rispettive graduatorie di appartenenza, i primati di Marco Turco (MiniTrial A), Edio Poncia (B), William Franzoni (C), Tony Viero (Entry), Diego Mazzola (Mono) e di Alice Parodi (Femminile Open).

Parallelamente alla giornata di gara, sabato 16 luglio una serie di attività collaterali garantiranno una spinta propulsiva all’intero movimento, con una serie di iniziative rivolte ad appassionati, praticanti e neofiti della specialità. Grazie alla disponibilità delle aziende accreditate, sabato sarà possibile provare le moto di Beta, GasGas, Sherco, TRRS e Vertigo in un’area specifica nei pressi del Paddock A. Un’opportunità commerciale fortemente voluta dalle case che contribuiscono alla crescita e sviluppo del Campionato Italiano Trial. Rivolta ai giovanissimi, sempre nella giornata di sabato sono previste una serie di prove di moto da MiniTrial.

Con il “Format A”, per il Campionato Italiano Trial e MiniTrial è prevista una sola giornata di gara domenica 17 luglio. Sul sito web ufficiale del Campionato Italiano Trial (trial.federmoto.it) saranno consultabili le classifiche in tempo reale con collegamento diretto al sistema TrialGo, mentre gli account social ufficiali Facebook e Instagram garantiranno costanti aggiornamenti nel fine settimana con notizie, foto ed informazioni utili. Gli highlights del weekend di gara trovano spazio su FedermotoTV, garantendo una vetrina di prim’ordine al Campionato Italiano Trial con una serie di contenuti esclusivi.