Verso il 24MX Round 3# in Finlandia per l’Europeo Enduro

Con la conclusione dei primi due Round il Borilli Enduro European Championship 2022 è giunto alla sua metà così, prima di concentrare mente e corpo sul 24MX Round 3# che avrà luogo in Finlandia nella località di Sipoo, ripercorriamo quanto avvenuto nel corso dei primi due appuntamenti.

La città italiana di Pietramontecorvino ha inaugurato la stagione agonistica 2022 e nonostante le avverse condizioni meteo riscontrate nei giorni precedenti alla manifestazione tutto è andato per il meglio; due prove speciali dall’elevato tasso tecnico hanno messo alla prova gli oltre 120 piloti iscritti alla manifestazione. L’Eleveit Enduro Test con i suoi profondi canali e lo scorrevole Airoh Cross Test hanno definito le classifiche provvisorie di campionato mettendo in luce i nomi dei protagonisti della stagione 2022. Il belga Erik Willems si impone su tutti portando a casa una doppia vittoria assoluta che lo incorona Leader di campionato. Il giovane italiano Manuel Verzeroli con una doppia vittoria fa sua la prima posizione della classe Youth. Simone Cristini grazie alla vittoria nella seconda giornata di gara conquista il comando della Junior 1 mentre nella Junior 2 è Enrico Rinaldi a condurre i giochi. Maurizio Micheluz è il primo classificato della E1 grazie alla doppia vittoria di classe, doppietta che viene fatta registrare anche dall’inglese Dan Mundell all’interno della E3. Alessandro Rizza si aggiudica la leadership della classe Senior con il punteggio pieno di 40 punti, ottenuto grazie a due ottime prime posizioni. La classe femminile è sapientemente guidata dalla talentuosa Nieve Holmes, grazie alla vittoria sia nel day 1 sia nel day 2. Con la conclusione di questo primo Round Luca Piersigilli è risultato essere il miglior pilota della categoria riservata ai 50 cc. Il giovane italiano in sella alla sua Beta 50 2t ha così vinto la prima edizione del 24MX 50 CC Trophy, trofeo svoltosi su tappa unica volto alla promozione della disciplina tra i giovani ed all’utilizzo di questa particolare cilindrata.

Luca Piersigilli

Il desiderio di affrontare una gara asciutta non è bastato per portare il sole sulla città ungherese di Tamasi, location del secondo Round del Borilli Enduro European Championship. Il maltempo ha fatto nuovamente da padrone in entrambe le giornate di gara dando tregua ai 9 piloti iscritti solo nel corso delle premiazioni che hanno visto nuovamente Erik Willems ritirare la targa di leader di campionato; ancora una volta il belga e la sua Husqvarna sono i piloti da battere nonostante il connazionale Dietger Damiaens sia riuscito a conquistare la vittoria assoluta nel corso del day 2. Manuel Verzeroli si mantiene in testa alla classifica della Youth con un vantaggio di 5 punti sul connazionale Daniele Delbono. Carlo Minot ribalta la classifica della Junior 1 strappando dalle mani del connazionale la prima posizione provvisoria di campionato con un vantaggio di soli 3 punti. Lorenzo Bernini si appropria della prima posizione della Junior 2; anche in questa occasione il distacco tra la prima e la seconda posizione minimo, infatti, il pilota della Repubblica Ceca, Zdenek Pitel è a soli 4 punti dall’azzurro. Maurizio Micheluz continua a condurre la classe E1, nonostante la vittoria del day 2 sia stata appannaggio di Federico Aresi. Erik Willems si mantiene al comando della classe E2 con 10 punti di vantaggio sull’italiano Nicola Recchia, che vince la seconda giornata della tappa ungherese. Sono 6 i punti che separano Dietger Damiaens dalla prima posizione provvisoria di campionato della classe E3, posizione che è ora nelle mani dell’inglese Dan Mundell. La classe Senior ha visto un unico vincitore fino ad ora, Alessandro Rizza è dunque saldamente al comando, Martin Gottvald e Arne Domeyer sono i diretti inseguitori dell’italiano, infatti occupano la seconda posizione a pari punti. Nieve Holmes con 80 punti totali è ampiamente al comando della classe Women mentre Zuzana Novackova e Marine Lemoine occupano entrambe la seconda posizione di classe.

Giunti alla metà del campionato i protagonisti sono ben definiti tuttavia non è ancora detta l’ultima parola, siamo solo a metà campionato e tutto è ancora possibile. Per scoprire se e cosa cambierà non ci resta che aspettare il terzo Round che avrà luogo in Finlandia il 23 e 24 Luglio. La situazione politica attuale è ormai nota alla maggioranza di voi tuttavia al momento non vi è alcuna ragione che impedisca il regolare svolgimento del Round targato 24MX; Il Round Finlandese è dunque confermato e prenderà regolarmente il via alla fine del mese di luglio.

In occasione del 24MX Round #3 oltre alle tradizionali categorie che abbiamo imparato a conoscere in questa prima parte di campionato, sarà presente una classe riservata ai veicoli elettrici. Negli ultimi anni la mobilità elettrica è sempre più diffusa e con essa anche le manifestazioni a lei dedicate. La FIM Europe in accordo con il promoter ed il motoclub organizzatore ha predisposto una classe riservata alle motociclette elettriche; potrete vedere questi veicoli in azione negli ultimi due Round di campionato. Una innovativa classifica che vedrà partecipare i migliori interpreti di questa nuova tipologia di veicoli.

Prima di partire per il terzo Round di campionato mancano ancora due mesi circa ma non preoccupatevi perché questa sera, potrete rivivere le emozioni dei primi due appuntamenti grazie a Time Check, il Live Show interamente dedicato ai protagonisti del campionato. Gli ospiti di questa puntata saranno: il leader della classe Youth Manuel Verzeroli e Clement Clauzier, attualmente terzo nella medesima classe, Nieve Holmes la prima classificata della classe Women, Lorenzo Bernini leader della Junior 2 e Killian Lunier, colui che occupa la terza posizione all’interno della Junior 1.

Continuate a seguirci sulle nostre pagine social e il sito web ufficiale della manifestazione per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità.

MXCircus

GRATIS
VISUALIZZA