Combattuta ultima selettiva MX Junior Zona Nord a Cassano Spinola (AL) domenica scorsa

I vincitori assoluti delle Selettive Area Nord 2022 del Campionato Italiano Race Store MX Junior sono: Francesco Gazzano (125), Filippo Mantovani ( 85 senior), David Cracco ( 85 junior), Francesco Assini ( 65 cadetti ) e Roko Ivandic ( 65 debuttanti)
A Oliver Brizio (125), Edoardo Piola (85 senior), David Cracco(85 junior) e Jacopo Bonutto (65 cadetti) vincono il trofeo Ufo Plast “Another Race”.
Nel Challenge Yamaha BLUCRU vittoria assoluta per Francesco Gazzano (125), Cesar Diaz Paine (85 Senior) Niccolò Bertacco ( 85 Junior) ,  Mattia Giovannelli (65 cadetti) e Thomas Bertacco (65 Debuttanti

La seconda prova selettiva del Racestore Campionato Italiano Junior motocross si è disputata sul tracciato di Cassano Spinola (AL) che ha tenuto perfettamente l’acqua caduta abbondantemente sia il venerdì che il sabato notte. Ottimo è stato il lavoro del locale Motoclub per l’ottimo e costante ripristino del circuito piemontese sempre in perfette condizioni durante gli intervalli prefissati, coadiuvati dai tecnici della Federazione Motociclistica Italiana.
Poleposition Fashionbike a Roko Ivandic (65 Debuttanti), Francesco Assini (65 Cadetti), David Cracco(85 Junior), Filippo Mantovani (85 Senior) e Jaka Peklaj (125).

Francesco Gazzano ( Yamaha Insubria) – ph Martino Bianchi

125: Mattia Barbieri (Gas Gas 3MXTeam) si è aggiudicato la classifica assoluta di giornata. Nella prima manche la vittoria è andata allo sloveno Jaka Peklaj (Husqvarna team Romans) che è riuscito a contenere gli attacchi di Barbieri autore di un ottimo recupero. Terzo Holiver Brizio (Husqvarna O’Ragno 114) il più veloce nelle prove crono del sabato.
Nella seconda manche Peklaj parte ancora al comando ma Barbieri gli è subito alle costole e riesce a portarsi al comando intorno a metà gara. Gran recupero per Alessandro Gaspari (Husqvarna Dream Team), terzo di manche e nella classifica assoluta dietro a Barbieri e Peklaj, a pari punteggio ma con Barbieri sul gradino più alto nell’assoluta d giornata per il miglior piazzamento nella seconda manche.
Francesco Gazzano (Yamaha Insubria), vincitore della prima selettiva di Cremona, ma sottotono a Cassano, vince la classifica finale delle prove selettive Nord Italia per la classe 125, precedendo Barbieri e Peklaj. Francesco Gazzano si è aggiudicato anche il Challenge Yamaha BLUCRU, mentre il nuovo Challenge indetto a partire da questa stagione, Ufo Plast “Another Race”, è andato a Holiver Brizio.

Filippo Mantovani (Gas Gas MTA MX Racing) – ph. Giovanni Maria Soglia

Senior – Filippo Mantovani (Gas Gas MTA MX Racing) ha vinto la classe 85 Senior grazie a due belle vittorie di manche. Nella prima si è imposto davanti a Edoardo Martinelli (Husqvarna Lavetti Motorsport) e Nicolò Alvisi (Gas Gas Team Castellari) rientrato dopo un infortunio al polso destro.
Nella seconda manche Filippo Mantovani autore anche della holeshot Pro Grip ha dovuto però faticare di più per contenere gli attacchi di Riki Pini (Ktm – MCV Verolese) che si è rifatto con un bel secondo posto, dopo  una rottura meccanica alla partenza della prima manche. Terzo Paolo Martorano (Ktm – Fiamme Oro).
Le selettive Senior 85 Area Nord è vinta da Mantovani seguito da Martinelli e Pini. La classifica del Challenge Yamaha bLU cRU Senior è andata a CesarPain Diaz. Edoardo Piola si è portato in cima alla classifica del Challenge Ufo Plast “Another race”.

David Cracco ( Husqvarna O’Ragno 114) – ph. Giovanni Maria Soglia

Junior – David Cracco (Husqvarna O’Ragno 114) si è aggiudicato la classe 85 Junior vincendo entrambe le manche e facendo registrare la Pro Grip Holeshot. Nella prima manche si è imposto davanti a Giovanni Ceccarelli (Ktm – Fiamme Oro) e Emil Ziemer (Husqvarna Broncino). Nella seconda ha preceduto Ziemer e Edoardo Riganti (Husqvarna Dream Team) che ha preceduto sul filo di lana Ceccarelli.
Il podio di giornata si conclude con Cracco, Ziemer e Ceccarelli nell’ordine mentre in quello delle selettive, vittoria di Cracco davanti a Ceccarelli e Ziemer. Tra gli assenti protagonisti della selettiva di Cremona è da rilevare il forfait di Leonardo Calandra per infortunio.
A Niccolò Bertacco va il challenge Yamaha blU cRu. David Cracco ha invece conquistato il Challenge Ufo Plast “Another race”.

Francesco Assini ( Gas Gas Berbenno) – ph Martino Bianchi

Cadetti – Dominio assoluto per Francesco Assini (Gas Gas Berbenno) nella classe 65 Cadetti. Il pilota del team LGM non ha avuto alcun problema ad aggiudicarsi entrambe le manche, la Pro Grip Holeshot e la classifica finale delle selettive Nord Italia. Nella prima manche ha preceduto Ivan Marcovicchio (Gas Gas Made OF) e Mattia Giovannelli (Yamaha Fiamme Oro). Nella seconda Liam Pichler grazie ad un’ottima partenza è riuscito a sopravanzare al fotofinish un rimontante Mattia Giovanelli. Podio di giornata per Assini, Giovannelli secondo e Pichler terzo.
Selettive nord Italia appannaggio di Assini che ha preceduto Giovannelli e Cantù. Assente a questa prova Pietro Riganti (Yamaha – Manetta Team).
Mattia Giovannelli si è aggiudicato il challenge blUcRU. Jacopo Bonutto si è aggiudicato il Challenge Ufo Plast “Another race”.

Roko Ivandic – ph Martino Bianchi

Debuttanti – Lo sloveno Roko Ivandic si è aggiudicato entrambe le manche della classe Debuttanti. Il pilota del Dirt Bike Racing Team ha vinto le manche davanti a Giacomo Dondè (Cervellin Ktm) e l’altoatesino Jacob Gampenrieder (Husqvarna)
Ivandic ha anche fatto la Holeshot Pro Grip e si è aggiudicato la classifica assoluta Nord Italia per quanto riguarda le prove selettive precedendo sempre Dondè e Gampenrieder. A Thomas Bertacco il challenge Yamaha blU cRU.

Il percorso 2022 del campionato Italiano Junior Racestore prosegue ora con le Semifinali di Savignano sul Panaro (prima finale per le 85 senior) del 4 e 5 giugno per poi proiettarsi alle finali di tutte le categorie.

MXCircus

GRATIS
VISUALIZZA