CIV 2022. Le sfide riprendono da Vallelunga questo weekend

Nel weekend Round 2 del CIV sul circuito romano. Ampia la visibilità delle gare, live su FedermotoTV e Sky Sport MotoGP. Round 2 aperto al pubblico e con tanti eventi: Vallelunga Bike Experience by CIV e Motosprint e la presentazione del CIV Classic 2022.  

Dopo il Mugello è la volta di Vallelunga. Nel fine settimana l’autodromo intitolato a Piero Taruffi ospiterà il secondo Round della stagione del CIV. Un appuntamento che godrà ancora di grande visibilità, con le gare live su FedermotoTV, la nuova piattaforma Ott della FMI, e su Sky Sport MotoGP. Un weekend denso di eventi a cominciare dal giovedì con il Vallelunga Bike Experience by CIV e Motosprint, dove campioni del CIV e semplici appassionati potranno pedalare insieme tra i percorsi del Bike Park di Vallelunga. Nel corso del fine settimana spazio poi alla presentazione di CIV Classic, il nuovo contenitore di gare per gli appassionati di moto d’epoca.

In SBK, diversamente dal solito, non si ripartirà da Michele Pirro. Il leader in classifica, forte del doppio podio di Misano, è Niccolò Canepa. Il pilota del Keope Motor Team su Yamaha, reduce dal secondo posto nella 24 Ore di Le Mans, precede di un solo punto il vincitore della gara di apertura del CIV 2022: Luca Vitali (Honda Scuderia Improve – Firenze M.). A sette lunghezze dalla vetta insegue Pirro. Il tester Ducati ripartirà dalla vittoria in gara 2 a Misano, che ha cancellato la sfortunata caduta di gara 1. Destino simile per Alessandro Delbianco. L’alfiere Aprilia Nuova M2 Racing ha ottenuto un podio e una caduta nel Round inaugurale del CIV 2022. Facile prevedere come il romagnolo cercherà di migliorarsi a Vallelunga, provando a cancellare il ricordo della gara dello scorso anno, in cui la vittoria gli sfuggì al fotofinish, premiando proprio Pirro. Pronti all’esordio stagionale Randy Krummenacher (Keope Motor Team Yamaha) e Kevin Manfredi (Suzuki Penta Motorsport). Entrambi hanno superato i guai fisici che gli hanno impedito di essere al via nel Round 1 di Misano. Ancora assente invece Samuele Cavalieri, sostituito di nuovo da Sheridan Morais sulla Kawasaki del Team Black Flag Motorsport. Così come assente sarà Lorenzo Zanetti, alle prese con il recupero dopo l’infortunio del primo Round.

Occasione d’oro per Cesare Tiezzi (AC Racing Team BeOn) in Moto3. Il pilota Pata Talento Azzurro FMI e Alberto Ferrandez Beneite (Gp Project 2 WP Factory Racing 2WheelsPoliTo), protagonisti a Misano con una vittoria e un terzo posto a testa, sono appaiati in vetta a 41 punti. Ma a Vallelunga lo spagnolo non ci sarà a causa del concomitante impegno con la European Talent Cup. Campo libero per l’italiano quindi. Ad inseguirlo a dieci punti di distacco ci sarà Nicola Carraro (We Race-SM POS Corse BeOn), ma occhio anche al pilota del Team Gresini Biagio Miceli e all’alfiere SGM Tecnic BeOn Alessandro Sciarretta. Piloti che distano rispettivamente 12 e 17 punti dalla vetta. Sfortuna per Riccardo Trolese, che sarà out dalle gare per un lungo periodo a causa della rottura del femore.

La SS&SSNG ripartirà da Stefano Valtulini e dalla sua Yamaha Gomma Racing, autori di un primo e secondo posto a Misano che lo hanno proiettato in cima alla classifica generale con 45 p. Primo degli inseguitori è Nicholas Spinelli (Barni Spark Racing Team Ducati), distante 9 lunghezze. Il capoclassifica dovrà guardarsi le spalle anche dal pluricampione italiano Massimo Roccoli (Yamaha Promo Driver Organization), autore di un podio nel round 1, e da Roberto Mercandelli (Team Rosso e Nero Yamaha), vittorioso in gara2 a Misano. I due sono distanti rispettivamente 16 e 20 punti da Valtulini. Nella 600 CIV Marco Bussolotti (Axon-Seven Team Yamaha) e Armando Pontone (Bike e Motor Racing Team Yamaha), entrambi sempre a podio a Misano, tenteranno a Vallelunga di ricucire il distacco con Kevin Zannoni. Il pilota del Team Rosso e Nero Yamaha arriverà sul circuito romano forte della doppietta del Round 1, con la quale ha ottenuto 10 punti di vantaggio su Bussolotti e 18 su Pontone.

Cominciano a definirsi gli equilibri in Premoto3. L’entry class del CIV ripartirà a Vallelunga dai protagonisti di Misano, i due piloti Pata Talenti Azzurri Leonardo Zanni e Giulio Pugliese (AC Racing Team Brevo), in vetta alla classifica generale rispettivamente con 45 e 35 p. Il primo degli inseguitori, a 31 punti, è Luca Agostinelli (M&M Technical Team), con Xavier Martinez Sosa (BucciMoto Factory) ed Edoardo Boggio (GP Project 2WP Factory Racing 2WheelsPoliTo) appaiati a 24 punti. E con l’italiano assente per via dell’impegno nella European Talent Cup.

La SS300 è ancora in cerca di qualcuno che riesca a contrastare il talento di Matteo Vannucci (AG Motorsport Italia Yamaha). Il toscano si presenterà a Vallelunga da leader, forte della doppietta ottenuta a Misano. A cercare di strappargli la vittoria ci saranno ancora Emanuele Vocino (Prodina Racing Kawasaki), sempre a podio nel Round 1, seguito da Filippo Rovelli (Gekobike Factory Yamaha) e Leonardo Carnevali (Box Pedercini Corse Kawasaki).

Eventi- Non mancheranno gli eventi di contorno al Round 2, come il Vallelunga Bike Experience by CIV e Motosprint. Un’occasione unica per pedalare sul circuito di Vallelunga in compagnia dei piloti del Campionato Italiano Velocità. Appuntamento giovedì 5 maggio alle 19:10, quando sul rettilineo del tracciato romano si ritroveranno i campioni del tricolore: al posto delle moto scenderanno in pista le loro bici. L’evento darà la possibilità di vivere un momento di condivisione con i piloti, di scambiare quattro chiacchiere con loro e, magari, di chiedere qualche consiglio su dove “mettere le ruote” per fare i tempi migliori anche in sella alle bici da corsa. Si potrà pedalare dalle ore 19:10 alle 21:00 e l’invito è rivolto a tutti: appassionati di ciclismo, di moto e di sport, tecnici e addetti ai lavori del paddock del CIV ma anche a chi non ha grande esperienza e vuole provare l’emozione di scendere in pista con la propria bici (da corsa o mountain bike non fa differenza) in una location suggestiva: sull’asfalto e tra i cordoli dove normalmente si sfidano i piloti in sella alle loro moto.

Sabato mattina spazio alla conferenza di presentazione di CIV Classic, il nuovo “contenitore di gare” che prevede 6 appuntamenti per ognuna delle 16 classi previste, e che vedrà il via il 14 e 15 maggio proprio da Vallelunga. Le moto devono avere almeno 20 anni di età ed essere iscritte al Registro Storico FMI, con il gruppo più consistente formato da mezzi anni ’80 e ’90. Tra le classi più coinvolgenti va citato il Campionato 2T Italian GP, unico in Italia per moto 2 tempi, 125 e 250, il Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance e il Trofeo Lightwin.

Motosprint pole position – Anche nel 2022 le pole position CIV saranno “targate” Motosprint. I poleman di ogni round CIV riceveranno infatti il premio Motosprint Pole Position, con i giornalisti della rivista a premiare i piloti più veloci. Pole position che saranno quindi titolate Motosprint, con l’aggiunta di un nuovo appuntamento fisso. Subito dopo le premiazioni infatti, sulla pagina facebook del settimanale ci saranno interviste live con i poleman, condotte dagli inviati in circuito.

TV –  Il Round 2 del CIV sarà visibile su FedermotoTV. Per i tesserati FMI le gare saranno gratuite attivando il “pacchetto tesserato FMI”. Per tutti gli altri utenti saranno due i pacchetti previsti, previa registrazione: “All season” (intera stagione a 19,99 €) e “One round”, con il singolo weekend di gare a 4,99 €. Gare del CIV che saranno trasmesse in diretta anche da Sky Sport MotoGP.

Biglietti – Gli appassionati potranno vedere dal vivo lo spettacolo del round 2 CIV. Di seguito info sui biglietti, acquistabili su Ticketone:

  • Sabato 7 maggio 2022: Tribuna: euro 11,50
  • Domenica 8 maggio 2022: Tribuna: euro 16,50
  • Abbonamento sab + dom: Tribuna: euro 21,50

Clicca qui per acquistare i biglietti

MXCircus

GRATIS
VISUALIZZA