Italiano Senior MX, nel fine settimana si riparte dal Galaello per il quarto round 2021

Dopo un mese e mezzo di sosta estiva, il campionato italiano Senior Innteck riprende il suo cammino con le ultime gare, che assegneranno gli otto titoli nazionali in palio. La ripartenza è fissata per il 28 e 29 agosto a Gazzane di Preseglie, sulla pista del Galaello.

Quello nel territorio della provincia di Brescia è un appuntamento ormai tradizionale per il campionato Senior, che fa tappa sull’impianto gestito dal Gruppo Sportivo Galaello per la sesta volta negli ultimi otto anni. In questo 2021 la gara di Preseglie è la quarta della stagione e potrebbe già assegnare dei titoli in anticipo.

Fontanesi & Van de Ven – ph. Gabriele Capecchi

Non è questo il caso del campionato Femminile, dove Kiara Fontanesi (Gas Gas – Fiamme Oro) e Nancy Van de Ven (Yamaha – Ceres71) sono appaiate in testa alla classifica con gli stessi punti e gli stessi piazzamenti: tre primi e tre secondi posti. Con ogni probabilità, le due dominatrici della stagione continueranno la loro sfida anche a Gazzane, dove l’anno scorso a vincere fu la parmense. Tenterà d’inserirsi nella lotta Elisa Galvagno (Yamaha – Ceres71), che occupa la terza posizione in classifica, e anche la campionessa italiana in carica Giorgia Montini (Gas Gas – Gaerne) cercherà di sfruttare la pista di casa per conquistare il suo primo podio stagionale.

Giorgia Blasigh – Ph: Claudio Cabro Cabrini

Presente e in condizione di attacco per l’assalto al titolo, Giorgia Blasigh (B.B.1 Bibione – Gas Gas) che comanda la clasasifica della 125 2 tempi dopo aver centrato tutte e tre le precedenti gare di Malpensa, Trasimeno e Faenza.

Pablo D’Aniello – ph. Matteo Gatti

Grande equilibrio anche nella 125, con Michele Pablo D’Aniello (Yamaha – Fossano) alla guida della classifica, ma tallonato da Francesco Muratori (Gas Gas – Amsil). Il veterano Marcello Disetti (Honda – Team Cello 555) punta a difendere la terza posizione dagli attacchi di Nicola Matteucci (Gas Gas – Megan Racing) e Felice Compagnone (KTM – Shine Motorsport).

Nicola Di Luccia (Husqvarna – Caserta) ha l’occasione di chiudere i conti in anticipo nella Veteran MX1. Gli basterà guadagnare ancora qualche manciata di punti su Andrea Storti (Kawasaki – Brogliano) e Stefano Dami (Yamaha – Orbassano Racing), gli unici ancora in grado di raggiungerlo matematicamente. Nella Veteran MX2 Graziano Peverieri (Yamaha – Lion Montegranaro) ha un buon vantaggio su Roberto Ciannavei (Husqvarna – MX Garda Lake) e Mirko Milani (Ktm – Milani), ma è difficile che possa chiudere i conti per il titolo già al Galaello.

Ubaldo Di Domenicantonio – ph. Mxreport

Se non fosse per la tenacia del gigliato David Liardi (Honda – Sparks Reggello), che contiene il ritardo a un livello che ancora gli permette di sperare in un miracolo, l’aretino Fabio Occhiolini (Ktm – A.M. Aretina) avrebbe praticamente già in tasca il titolo della Superveteran MX1. Il casentinese, comunque, è l’unico che viaggia a punteggio pieno in tutto il campionato Senior e anche al Galaello cercherà l’ennesima doppietta. Bel duello nella Superveteran MX2 tra i laziali Ubaldo Di Domenicantonio (Ktm – Milani) e Simone Girolami (Ktm – Caerevetus), con il marchigiano Tiziano Peverieri (Ktm – Team Fix) che è leggermente più staccato, ma può lottare per la vittoria in ogni gara.

Paolo Catalano – ph. Mxreport

A un passo dal titolo della Master MX1 c’è Fabrizio Bennati (Ktm – A.M. Aretina), che ha quasi 500 punti di vantaggio sul lombardo campione uscente Giuseppe Canella (Honda – RS 77) e già oltre 500 su Manlio Giachè (Honda – Quarantaquattro Racing). Paolo Catalano (Ktm – Wyss Motorsport) viaggia verso la conferma del titolo nella Master MX2, anche se Norbert Lantschner (Honda – Evergreen) non vuole lasciare nulla d’intentato. In terza piazza c’è Valter Chiappa (Yamaha – Gorlese Mario Colombo).