Dalla Versilia domenica 9 maggio scatta il Campionato Italiano E-Bike Enduro

Dopo aver raddoppiato i numeri per l’apertura del Campionato EBK Cross, Federmoto si appresta a varare anche quello Enduro confermando le caratteristiche tecniche preannunciate lo scorso anno circa i percorsi, tutti esclusivamente sviluppati tra i saliscendi boschivi delle località prescelte, con i trasferimenti e le prove speciali tipiche della specialità.

Il Calendario presenta alcune rinomate località di villeggiatura, tra cui la splendida Versilia, dove tutta la famiglia potrà passare il weekend tra mare e montagna.

Versilia, paradiso tra monti e mare: ça va sans dire!

Riguardo a questo primo round, in seguito all’approvazione ricevuta da parte dei tecnici federali in occasione dell’ultimo sopralluogo, è stato finalmente definito il percorso, che oltre ad essere tecnico e divertente, è anche ricco di suggestivi quanto contrastanti scorci panoramici.

Alcuni tratti  del tracciato si affacciano sul mare della Versilia, e se la giornata sarà così generosa da regalare un’aria limpida, si potranno scorgere le isole dell’Arcipelago Toscano fino alla Corsica; altri invece ci permetteranno di ammirare paesaggi irti e maestosi cha arrivano sulle vette più alte delle Alpi Apuane, per poi traguardare la “Tacca Bianca”, cava di marmo bianco puro desiderato e ricercato anche da Michelangelo. Il percorso toccherà i piccoli paesini della montagna seravezzina, graziosi borghi ricchi di tradizioni, immersi in un paesaggio variegato ricco di cultura, storia e ricchezze architettoniche come la Pieve Romanica di San Martino in località “La Cappella”.

Luoghi di pregio ambientale e culturale per cui è stato necessario ottenere il nulla osta al transito dal Comitato Tecnico Scientifico dell’Ente Parco Regionale delle Alpi Apuane, ricevuto grazie alla relazione tecnica presentata allo stesso Ente dal Comune di Seravezza (che appare nella inusuale veste di collaboratore), da cui è stato possibile evincere l’impatto zero della manifestazione sul territorio coinvolto.

Altimetria tracciato: Il percorso sviluppa un dislivello complessivo di 3.800m. (comprensivo di salita e discesa) ed è composto da due anelli, entrambi da ripetere due volte. Il primo è lungo ca. 8,4 km con due PS, il secondo di circa 9,2 km con una PS e il tempo di percorrenza di ciascun anello è di circa 50’.