2° round per l’Italiano Epoca MX che approda al Monterosato di Fermo

Secondo round del campionato delle moto vintage al Monterosato – Di nuovo in pista Max Giusti. Dopo le grandi emozioni della gara inaugurale di due settimane fa al Maggiora park, coincisa con l’Euro vintage motocross cup, il campionato italiano Epoca Ufo prosegue il suo cammino con il secondo round, su un’altra pista che ha scritto grandi pagine di storia del motocross: il Monterosato di Fermo. L’appuntamento è per il weekend dell’1 e 2 maggio.

Il moto club Ippogrifo è al lavoro per preparare il tracciato secondo le esigenze delle moto d’epoca, con gli staff di Federazione motociclistica italiana e FXAction Group pronti a dare il loro pieno supporto.

Max Giusti

Confermata la presenza in gara di Max Giusti (KTM – Milani). Il popolare attore, che aveva già corso a Maggiora, proviene da una famiglia originaria proprio di Fermo, quindi vive quella del Monterosato come la gara di casa.

Non saranno in pista, invece, le moto delle classi Evo e Queen, che partecipano solo alla Euro vintage motocross cup. A partire dalla gara di Fermo, le classi torneranno ad assumere la denominazione tradizionale del campionato italiano epoca. I titoli nazionali assegnati al termine della stagione saranno 19.

Alessandro Orbati

Dopo le comparsate di prim’ordine di Maggiora, a Fermo si attende il ritorno al vertice dei protagonisti abituali del mondo vintage. Nomi come Franco Ulivi (Honda – Adventures) e Vincenzo Lombardo (Honda – Vikinghi dell’Etna), oltre a chi, come Alessandro Orbati (Villa – A.M. Aretina), Ivano Ferrari (Cagiva – Gorlese Mario Colombo) e Nicolas Tumini (Yamaha – Mp Racing), aveva già conquistato successi a Maggiora.