CIV Junior round 1 a Magione: questi i primi vincitori tra i 60 concorrenti al via

Quasi sessanta giovani piloti sono scesi in pista in occasione del primo round Campionato Italiano Velocità Junior disputato oggi a Magione. Ohvale 160 e FIM MiniGP Italy Series in griglia unica, MiniGP e FMI Aprilia Sport Production con l’organizzazione del Moto Club Renzo Pasolini di Rimini sotto l’egida della Federazione Motociclistica Italiana. L’evento si è svolto a porte chiuse nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza per il contrasto ed il contenimento della diffusione del virus Covid-19.

Nella mattinata di oggi prove libere 1 e 2 seguite da due turni di qualifiche che hanno visto primeggiare Christian Borrelli nella Ohvale 160/FIM MiniGP Italy Series, Riccardo Michielin nella MiniGP, Leonardo Abruzzo e Gianmaria Ibidi rispettivamente nella FMI Aprilia Sport Production SP2 e SP1.

Ohvale 160/FIM MiniGP Italy Series: In gara uno scatta bene il poleman Christian Borrelli che lotta con Giulio Giallini nei primissimi giri fino a quando riesce a prendere il largo conducendo la gara fino alla fine. Al traguardo vittoria di prepotenza per il cremasco Borrelli che dopo la pole position fa segnare il giro veloce e vince seguito da Edoardo Liguori e Giulio Giallini. Gara due con arrivo fotocopia. Christian Borrelli questa volta vince battendo Edoardo Liguori nel duello iniziale facendo segnare nuovamente il miglior giro in gara, terzo Giulio Giallini.

Grazie a una doppietta guida la classica generale Christian Borrelli con 50 punti, seguono Edoardo Liguori e Giulio Giallini rispettivamente con 40 e 32 punti.

MiniGP: Tra le MiniGP, che grazie al monomotore CS permette di far emergere le doti dei giovanissimi partecipanti, la prima gara è stata interrotta dopo soli tre giri per bandiera rossa a causa di un incidente in cui sono rimasti coinvolti diversi piloti. Seconda partenza su sei giri con Gabriel Tesini, Mathias Tamburini e Matteo Gabarrini in lotta tra loro con posizioni congelate fino alla bandiera a scacchi. In gara due duello serrato tra Matteo Gabarrini e Riccardo Michielin fatto di sorpassi e controsorpassi. Al termine degli otto giri la spunta il senigalliese Matteo Gabarrini per soli 44 millesimi di secondo su Riccardo Michielin secondo, terzo Giacomo Noto.

La classifica di campionato vede Matteo Gabarrini primo con 41 punti, lo seguono Riccardo Michielin con 33 punti e, più staccato, Gabriel Tesini con 31 punti.

FMI Aprilia Sport Production: Il Campionato Italiano FMI Aprilia Sport Production, rivisitato per la stagione 2021, schiera in pista due diverse Aprilia 250 SP, mezzi con differenti preparazioni tecniche e prestazioni che vanno a comporre due distinte classifiche denominate SP1 e SP2. Tra le più prestanti SP2 la vittoria è andata in gara-1 al poleman Leonardo Abruzzo che già dal secondo giro prende vantaggio sul secondo Mattia Bosello. Al traguardo non c’è storia, vince Abruzzo con oltre tre secondi di vantaggio su Bosello, terzo Yari Favero. Tra le SP1 il più veloce è stato Gianmaria Ibidi che chiude gara uno davanti allo svizzero Maxim Schmid e a Valentino Sponga. In gara due ancora battaglia tra Mattia Bosello e Leonardo Abruzzo che in SP2 a suon di giri veloci staccano Lorenzo Frasca e Yari Favero. Al penultimo passaggio Abruzzo attacca Bosello portandosi in prima posizione ma la gioia dura poco perché, all’ultimo giro, arriva Frasca che da terzo infila i primi due vincendo gara 2 per soli 52 millesimi di secondo, dopo di lui al traguardo Bosello e Abruzzo. Nella SP1 Gianmaria Ibidi parte in testa ma viene superato prima da Valentino Sponga, poi dall’elvetico Maxim Schmid che va a vincere recuperando ben quattro posizioni negli ultimi due giri. Al traguardo di categoria Valentino Sponga è secondo e Gianmaria Ibidi terzo.

Con una vittoria ed un secondo posto il dodicenne Maxim Schmid guida il campionato SP1 con 45 punti, lo segue a sole quattro lunghezze Gianmaria Ibidi con 42 punti e Velentino Sponga più staccato con 36 punti. Nella sp2 i primi tre sono racchiusi in soli quattro punti. Con un secondo e un terzo posto il quattordicenne Leonardo Abruzzo accumula i 41 punti sufficienti per guidare la classifica seguito ad un solo punto da Mattia Bosello con 40 punti e Lorenzo Frasca è terzo con 38 punti.

Il secondo di cinque round è in programma a Modena il 9 maggio con gare doppie per tutte le categorie.

Giovedì 29 aprile sarà possibile rivivere le emozioni del primo round Campionato Italiano Velocità Junior in tv su MS Motor TV alle ore 21.30, nei giorni successivi verranno programmate le repliche.