Il pilota umbro Ivo Lasagna è Campione (e Vice Campione) Europeo MX d’Epoca 2021

Grandi apprezzamenti da parte del Moto Club Trasimeno G Capecchi di Castiglione del Lago espressi attraverso i social al proprio alfiere Ivo Lasagna che ha dominato nel Campionato Europeo di Motocross d’Epoca, Gruppo 5 di Maggiora.

Questa la nota postata dal sodalizio umbro:

Abbiamo un Campione Europeo! E ci piace dirlo a piena voce, con grandissima gioia!

Protagonista di questa impresa è Ivo Lasagna, nostro portacolori, che a Maggiora, nella prova unica del campionato europeo di motocross d’epoca, gr. 5, ha conquistato l’alloro continentale nell’affollatissima cat. P1/C, classe 125.

Ivo, che compirà 40 anni a giugno e che nelle ultime stagioni si è dedicato con successo, in coppia con il fratello Ivan, anche all’ “amore di famiglia”, il sidecar cross, si è imposto in sella ad una Honda 125 dell’89, naturalmente della Scuderia Lasagna.

Una moto che era stata ferma una decina d’anni e che ha creato non pochi patemi al suo pilota in quanto ha accusato anche un grippaggio, in gara. Subito dopo l’arrivo della seconda manche, l’Hondina è ammutolita per non riaccendersi più, ormai senza compressione, ma l’impresa era fatta, naturalmente sotto gli occhi soddisfatti di papà Pietro.

Ivo aveva già vinto gara 1 e, con il terzo posto nella seconda, ha preceduto nell’assoluta Vincenzo Lombardo e Michele Ciceri.

E solo per un soffio Ivo ha mancato la clamorosa doppietta, giungendo veramente ad passo dal titolo della Evo2 che lui stesso definisce, con grande sportività, la classe più prestigiosa.

Qui Lasagna ha gareggiato con una Honda 250 del ‘93 strettamente di serie e ben poco ha potuto contro il neo-campione Stefano Dami, protagonista una settimana prima sulla stessa pista dell’italiano Prestige ma soprattutto dotato di una moto con telaio Yamaha in alluminio che incastonava un motore Honda del ‘90 e sospensioni Showa ufficiali.

Ivo non si è però sottratto alla battaglia, ha vinto gara 1 e si è classificato secondo dietro il bolognese in gara 2, in cui non è partito benissimo e si è trovato con meno giri da percorrere per l’accorciamento della manche; e questo ha deciso il podio continentale.

Comunque grande soddisfazione per Ivo, per il grande capostipite Pietro e anche nostra, per l’amicizia che ci lega ai Lasagna e per l’ammirazione che nutriamo nei loro confronti.

La domenica è stata importante per il Moto Club Trasimeno anche a Ponzano di Fermo, dove è partito l’italiano Junior ma su quei risultati avremo modo di tornare“.

Foto Radio Rider