Weekend di grandi risultati per i piloti del Moto Club La Rocca

Weekend di grandi impegni ma anche di ottimi risultati quelli ottenuti dai piloti del Moto Club La Rocca Asd di Lodovico Scardigli sui vari campi di gara di motocross ed Ebike Cross.
Il risultato più clamoroso del fine settimana La Rocca è avvenuto sul bellissimo circuito di Credera Rubbiano (CR) “Zeta MX Park”, nella prova di avvio stagionale dell’Ebike Cross dove si sono viste belle ed entusiasmanti gare, soprattutto nella classe che ha visto l’accorpamento della EX1 e EXS, nella quale l’alfiere del sodalizio sanminiatese Roberto Fabbri (Fantic Motor) ha dato vita a bellissimi duelli prima di aggiudicarsi la classe EX1 con due affermazioni davanti ad agguerriti avversari.
In classe Open un altro podio arriva da Giuliano Boschi (MC La Rocca – Sem) che finisce secondo assoluto in virtù di due bellissimi secondi posti nelle due finali. Dietro a Giuliano e sul gradino più basso del podio, al fianco del figlio Giuliano, conclude Riccardo Boschi (MC La Rocca) dopo due terze piazze nelle finali Open.


A Ponzano di Fermo (FM), l’Oscar del fine settimana se lo aggiudica Alessandro Traversini (MC La Rocca – Ktm), capace di conquistare due ottimi quinti posti nella classe 85 Senior della Selettiva Centro-Sud del Campionato Italiano Motocross Junior.
Settima posizione di giornata per Nicola Salvini (MC La Rocca – Husqvarna) in classe 125 dopo aver chiuso le due manche finali prima secondo in gara uno ma caduto nella seconda manche. 27° assoluto Tiberio Mazzantini (MC La Rocca – Ktm) in classe 125.

Le prove del sabato lasciavano presagire un assolo di Valerio Lata (Ktm – Motoclub La Rocca), ma dopo i primi giri di gara-1 una brutta caduta lo ha costretto prima al ritiro per poi recarsi in ospedale per alcuni accertamenti.
In merito all’infortunio di Lata arrivano notizie confortanti dal fronte clinico grazie al suo team MRT Ktm che ha pubblicato questa post:
“Al sabato Lata ha ottenuto la pole-position nelle qualifiche cronometrate del gruppo A, con due secondi di vantaggio sul secondo. In gara uno, la domenica, è scattato al via in quarta posizione, ma nel secondo giro, mentre era terzo, è incappato in una brutta caduta scivolando su una rampa di un salto, viscida. Valerio ha anche battuto a terra con il casco, ma soprattutto ha subito un colpo dal manubrio sul ventre.
E’ stato prontamente portato in ospedale ad Ancona; gli accertamenti clinici hanno evidenziato un forte trauma addominale con interessamento del pancreas; c’è un versamento ma non tale da dover intervenire chirurgicamente, si sta riassorbendo. Valerio per il resto è in buone condizioni, è tenuto in osservazione e in questi giorni sarà monitorato per l’evolversi delle conseguenze del trauma addominale”.

In pista anche per la prova del nuovo Campionato Europeo Motocross riservato alle Moto d’Epoca che ha debuttato lo scorso weekend sulla pista Maggiora (NO).
Presenti per il Moto Club La Rocca, Gabriele Pigli (MC La Rocca – Honda) che sfiora il podio in classe P2 C grazie al quinto e quarto posto ottenuti nelle due manche finali.
Dodicesima piazza assoluta per Stefano Rofi (MC La Rocca – Honda) sempre in classe P2 C, dove ha sommato due quindicesimi posti di manche.
Infine Maicol Rofi (MC La Rocca – Suzuki) terminato 15° nel Gruppo 5 della classe Evo R2 portando a termine le due manche con uno zero in avvio e un buon 13° posto nella seconda finale.