Pirro (P2) dà la stoccata, Salvadori (P1) è già pronto, sorpresa Spinelli (P2) con la Panigale V2

Ieri al Mugello, prima giornata di gare del 2021 per Barni Racing Team che va oltre le aspettative della vigilia.

Michele Pirro guida alla grande sopra i problemi di elettronica, Salvadori è già pronto e c’è pure la sorpresa al debutto di Nicholas Spinelli.
Nella classe Superbike dell’ELF CIV, Michele Pirro – con la Ducati Panigale V4 R con nuova elettronica – ha concluso la giornata al secondo posto con 1’50.986, a solo un decimo dal leader Mahias, in pista con la Kawasaki in versione WorldSBK. Nonostante una Ducati Panigale V4 R ancora da sistemare a livello elettronico, il pilota di San Giovanni Rotondo ha tolto il coniglio dal cappello facendo un secondo e mezzo meglio rispetto al mattino e ottenendo la P2 nel primo turno di qualifica.

Il più contento in casa Barni Racing Team è Luca Salvadori che, in sella alla Ducati Panigale V4 R, ha fotocopiato il tempo fatto registrare nei test e con 1’51.716 si è preso la vetta della classifica dopo la prima giornata di prove nel National Trophy 1000. Sono solo prove libere, ma per il pilota milanese ci sono da limare solo alcuni dettagli di assetto in base alla gomma che verrà scelta per affrontare la gara di domenica.

La sorpresa è la Panigale V2, al debutto assoluto in gara. Nella classe Supersport 600 del National Trophy, Nicholas Spinelli ha chiuso la prima giornata in P2. Dopo aver terminato le FP1 al top della graduatoria, il pilota abruzzese ha fatto registrare il suo miglior giro in 1’56.009 ed ha concluso la FP2 staccato di 1.298s da Ciprietti.

Nonostante alcuni problemi di aderenza lamentati dal #29, il ritorno in gara di una Ducati bicilindrica è stato positivo, con un potenziale ancora tutto da esprimere. Domani mattina decisivo turno di qualifiche per la Superbike nel CIV, prima di Gara 1, giornata di qualifiche per il National Trophy.

Michele Pirro, #51: «Abbiamo girato pochissimo durante l’inverno e siamo arrivati qui con pochi riferimenti per la nuova elettronica, ma nonostante tutti i problemi siamo riusciti a metterci davanti. Oggi non conta niente, ma il tempo fatto nel pomeriggio ci premia per il grande lavoro. La squadra ha dimostrato ancora una volta il suo valore e io sono riuscito a fare un buon tempo, che domani voglio cercare di migliorare».

Luca Salvadori, #23: «È stata una giornata molto positiva perché abbiamo concretizzato il lavoro fatto nei test e stiamo abbassando sempre di più il passo. Ora la chiave di volta sarà scegliere la gomma giusta per la gara, con queste temperature bastano pochi gradi di differenza per creare scompensi. Domani dovrebbe essere la giornata più calda e con le temperature un po’ più alte abbiamo le idee chiare, cercheremo di fare un giro che ci permetta di confermare la pole position».

Nicholas Spinelli, #23: «Oggi abbiamo cercato di capire qual è la strada giusta da prendere per migliorare il setup. Sappiamo che il potenziale della moto è molto più alto di quello espresso finora e siamo consci che si può girare molto più forte di quello che abbiamo fatto. Credo che domani si possa fare meglio mettendo a frutto il lavoro svolto».

Sabato, 17 aprile 2021

10.30 – 10.55 Qualifiche 2 SBK

13.25 Gara 1 SBK (14 giri)

Domenica, 18 aprile 2021

09.35 – 09.50 Warm up SBK

14.45 Gara 2 SBK (14 giri)

Sabato, 17 aprile 2021

11.30 – 11.50 Qualifiche 1 NT 600

11.55 – 12.15 Qualifiche 1 NT 1000

17.25 – 17.45 Qualifiche 2 NT 1000

17.50 – 18.10 Qualifiche 2 NT 600

Domenica, 18 aprile 2021

11.40 Gara NT 600 (10 giri)

12.20 Gara NT 1000 (10 giri)