Alessandro Lupino e Valerio Lata (team MRT Ktm Racing) a Maggiora

Nel secondo weekend di aprile la prova di avvio del Campionato Italiano Prestige di motocross si è disputata sulla pista piemontese di Maggiora, che torna ad ospitare una gara dopo cinque anni.
Lo spettacolare tracciato novarese, il sabato si è presentato in condizioni perfette, ma nella notte la pioggia ha reso il terreno molto fangoso e impegnativo, comunque molto ben lavorato dagli addetti del tracciato.
Sono scesi in pista entrambi i piloti del Team MRT-Ktm; il sabato nelle qualifiche della Prestige MX1 (in due gruppi) Alessandro Lupino (Ktm 450 SX-F) ha segnato il miglior tempo del suo gruppo, guadagnando il secondo posto all’allineamento delle gare di domenica, alle spalle dello sloveno Campione del Mondo Tim Gajser, autore del miglior tempo nell’altro gruppo di qualifica.
In gara uno Lupino non è riuscito a scattare con i primi, comunque al termine del primo giro era sesto, poi nel terzo giro è incappato in una scivolata ed è ripartito decimo. Nel corso della manche è riuscito a rimontare alcune posizioni chiudendo al settimo posto. Migliore la partenza in gara due, quarto, e in soli due giri si è portato alle spalle del battistrada, lo sloveno Gajser, ed ha tenuto bene il secondo posto fino alla bandiera a scacchi. Con un settimo e un secondo posto Lupino ha ottenuto il primo podio stagione, al terzo posto assoluto della Prestige MX1 (primo degli italiani). Stessa posizione in classifica provvisoria di categoria.

Alessandro Lupino: “E’ stato un weekend positivo, che col team abbiamo anche utilizzato per provare alcune cose sulla moto. Sabato avevo un ottimo feeling alla guida, e la giornata è stata positiva con il secondo posto in qualifica dietro a Gajser. Domenica con la pioggia abbiamo affrontato una pista completamente diversa, fangosa e con poche traiettorie buone. In gara uno non sono partito bene e soprattutto ho scelto una gomma sbagliata e non riuscivo a guidare al meglio, poi nella prima parte di gara sono anche caduto sul tratto lungo in salita. Ho cercato di limitare i danni e sono risalito al settimo posto. In gara due ho guidato molto meglio pista, su una pista ancor più segnata e in qualche tratto anche pericolosa. Ho fatto secondo dietro a Gajser e sono salito sul terzo gradino del podio di giornata. Tutto sommato per la prima gara di campionato sono soddisfatto… ora ci prepariamo per Mantova”.

Esordio assoluto nella MX2 per il quindicenne Valerio Lata (il più giovane in pista col 250 4 Tempi). Il romano con la Ktm del Team MRT il sabato ha segnato il settimo miglior tempo nel suo gruppo di qualifica della Prestige MX2. La domenica ha sofferto il terreno fangoso ma con gran carattere ha portato a termine entrambe le manche, classificandosi ventiquattresimo in gara uno dopo una brutta partenza. In gara due è stato nei venti per il primo terzo di manche, poi è incappato in una caduta ed ha perso molto tempo per ripartire, chiudendo ventisettesimo. Valerio è ventesimo nella classifica provvisoria di Campionato MX2-Prestige.

Valerio Lata ph: Phawkmania


Valerio Lata:
“Il sabato è andato abbastanza bene. La pista mi piaceva e mi divertivo guidando il 250, purtroppo la pioggia ha cambiato un po’ tutto e la domenica ho faticato, non amo molto il fango. In gara uno sono partito dietro e ho sofferto, nella seconda sono partito meglio ed ero ventesimo quando sono caduto e quando sono risalito in sella ero nelle retrovie. Comunque una buona esperienza oltretutto su una pista storica, ma per me del tutto nuova”.

La seconda prova dell’Italiano Prestige è in programma per il weekend del 25 aprile sul tracciato Tazio Nuvolari di Mantova.