Supermarecross, nella prova laziale di Maccarese spiccano Scuteri e Del Coco

Il calabrese vince la MX1, il pugliese la Mx2 ed entrambi allungano in classifica – Pulvirenti (125) e Zanocz (mini) gli altri trionfatori – Nel quadcross Galizzi e Ghizzo campioni.

Emilio Scuteri e Matteo Del Coco sono i grandi protagonisti della terza prova degli Internazionali d’Italia Eicma Supermarecross, corsa sul lungomare di Maccarese, a due passi da Roma. In una giornata sferzata da un vento freddo, il calabrese e il pugliese portano a casa il successo rispettivamente nella MX1 e nella MX2 e allungano in testa alla classifica di campionato.

Emilio Scuteri (Honda – Lion Montegranaro) ripete le vittorie di categoria già conseguite nel weekend di Rosolina e condisce il tutto con il successo netto anche nella finale Supercampione. Meno fortuna per Giovanni Bertuccelli (Ktm – Pardi), primo in gara-1 e poi costretto al ritiro per una caduta proprio mentre duellava con Scuteri. Con il campione in carica fuori causa, sul podio della MX1 accanto al vincitore salgono Gianluca Di Marziantonio (Ktm – Dmx Motorsport) e Alfredo Memoli (Honda – Salerno).

Matteo Del Coco – Ph. Luigi De Pompeis

Grande battaglia nella classe 300 2 tempi, che corre all’interno della MX1, con Jimmy De Nicola (TM – Pardi) che batte di un soffio il padrone di casa Luca Milani (Ktm – Milani), mentre Luciano Blanchi (Ktm – Fba Powersports) completa il podio.

Per Matteo Del Coco (Ktm – Pardi) in MX2 una gara da “padre padrone”, con pole position, due vittorie di manche e secondo posto (ma primo di categoria) nella Supercampione. Raffaele Giuzio (Husqvarna – Cairatese) si aggiudica la piazza d’onore con prove grintose, mentre il capoclassifica uscente Giuseppe Tropepe (Husqvarna – Cumaricambike) è rallentato dalle cadute, che lo limitano al terzo posto di giornata.

Partenza 125 – ph. Luigi De Pompeis

Nella 125 si conferma Alfio Pulvirenti (Ktm – Milani), ancora vincitore di entrambe le manche con ampio margine su tutti gli avversari. Alle sue spalle grande prova di Simone D’Agata (Husqvarna – Sicilia), che precede Fabiomassimo Palombini (Gas Gas – Gaerne).

Stesso nome al vertice anche tra i minicross. L’ungherese Noel Zanocz (Husqvarna) vince tutte e due le manche e prosegue il suo cammino da imbattuto in testa al campionato. Andrea Roberti (Ktm – Pardi), secondo di giornata, riesce a dargli fastidio almeno in gara-1. Terzo gradino del podio per Pierpaolo Mosca (Ktm – Sicilia).

Podio quad Elite – ph. Luigi De Pompeis

La gara di Maccarese conclude il campionato Supermare quadcross, con la proclamazione dei campioni e la consegna delle medaglie direttamente sul podio. Paolo Galizzi (Yamaha – Gf Racer) si conferma re del quad su sabbia, aggiudicandosi anche nel 2021 la tabella numero 1 della categoria Elite. Il lombardo vince la giornata, con Nicolò Roagna (Yamaha – Team Mgm) a cui non basta il successo in gara-2 per fare suo il gradino più alto del podio. Terzo posto per Mattia Ioli (Yamaha – Team Mgm).

Eddy Ghizzo – ph. Luigi De Pompeis

Col secondo posto in questa gara, Eddy Ghizzo (Suzuki – Chimax Lonigo) diventa campione della Quad Sport per il quarto anno di fila. A Maccarese, però, parziale consolazione per Michele Marco Monti (Honda – Migliori SM Action), che conquista il successo di giornata. Terza e in gara e in campionato la coriacea Carla Gamboni (Ktm – Wyss Motorsport).

Da segnalare il lavoro impeccabile e in sinergia della direzione gara della Federmoto, del Moto Club Milani e di FXAction Group che, nonostante le notevoli difficoltà provocate dall’organizzare una manifestazione nel pieno della pandemia Covid, ha permesso agli Internazionali d’Italia Eicma Supermarecross di scavalcare il giro di boa del calendario.

Ma già tra due settimane sarà tempo di tornare in azione: il 4 aprile a Roccella Jonica, in provincia di Reggio Calabria, è in programma la quarta prova del campionato.

MXCircus

GRATIS
VISUALIZZA