La stagione del tricolore Enduro Under23/Senior comincia ad Arma di Taggia il 14 marzo

I 340 iscritti si sfideranno da domenica nella Riviera di Ponente su tre speciali e un giro molto tecnico. Dopo l’ottimo debutto stagionale del massimo campionato nazionale, avvenuto domenica 7 marzo a Passirano (BS), l’enduro ritorna in scena con il tricolore Under23/Senior e lo fa nello splendido scenario di Arma di Taggia (IM), nella Riviera di Ponente.

Il 2021 porterà i giovani piloti più promettenti dello scenario italiano a gareggiare in tutto il bel paese: dopo la Liguria si volerà nella longitudine opposta, in Friuli-Venezia Giulia dove si svolgerà la seconda prova l’11 aprile a Manzano (UD). La Basilicata ospiterà la tappa più a sud del venti-ventuno il 2 Maggio a Tolve (PZ), da qui la macchina organizzativa di Italiano Enduro si sposterà 550 km più a nord dove farà scalo, per la penultima tappa, sul lago del Trasimeno nella ridente Magione (PG) il 2 luglio. I titoli di Campione italiano verranno assegnati dopo la pausa estiva, il 24 ottobre a Langhirano (PR) dove si disputerà l’ultimo round della stagione.

Luca Marcotulli

La manifestazione entrerà nel vivo venerdì 12 con l’apertura del Paddock alle ore 8:30 in via San Francesco,  presso le ex Caserme Revelli – gentilmente concesse dal comune di Taggia – dove troveranno spazio anche la segreteria di gara, il parco chiuso e la partenza. Ricordiamo che l’accesso al paddock sarà consentito solo ai possessori di PASS.  Sabato 13 marzo piloti e moto tassellate con targa e faro affronteranno le verifiche tecniche ed amministrative a partire dalle 13:00. Per garantire le misure di distanziamento anti Covid-19, come già effettuato per la prima prova di Assoluti d’Italia, ad ogni pilota verrà assegnato un orario per effettuare le O.P. (l’elenco è visionabile sul sito di Italiano Enduro) ed il briefing pre gara sarà effettuato a distanza su Facebook Italiano Enduro e Youtube Italiano Enduro.

Anna Sappino

La bandiera dello start sventolerà sulla prima moto alle ore 8:30 di domenica 14 marzo e darà inizio alla lotta per la conquista dei titoli iridati 2021. Gli enduristi giunti in Liguria dovranno affrontare tre giri da 47 km di vero enduro! Il giro, il cui tempo di percorrenza stimato è sulle due ore, è diviso in due settori da due C.O. nei quali si svolgeranno le tre speciali di giornata, due nel primo e una nel secondo.

Federico Aresi

La prima speciale ad essere affrontata sarà l’Airoh Cross Test sul quale si disputerà il primo round del Trofeo Airoh Cross Test che incoronerà, anche quest’anno, il pilota più veloce in fettucciato! Il fettucciato ripercorrerà le fattezze dello scorso anno, così come la prima prova in linea, che è stata ricavata dall’estrema dell’anno passato. Quest’ultima è stata addolcita e resa piò scorrevole.

L’ultima speciale di giornata verrà affrontata dai riders subito dopo il secondo controllo orario sarà la seconda prova in linea, intitolata da quest’anno Enduro Test Just1, disegnata all’interno del crossodromo Beuzi su gentile concessione del Motoclub Riviera. All’interno del giro saranno presenti 2 controlli a timbro e alcuni passaggi in centro cittadino.

Con l’Under23/Senior torna l’appuntamento con il Challenge Husqvarna Enduro, dedicato a tutti i riders in blu del tricolore con ranking iniziale superiore a 129.99. Iscriversi è semplice e gratuito. Basta infatti recarsi presso l’hospitality di Maxim e compilare l’apposito modulo; con l’iscrizione ogni pilota riceverà un kit di benvenuto composto da una t-shirt e prodotti Motorex.