Alessia Sebastiani: “Il mio terreno ideale è quello fangoso, odio le piste asciutte”!

Alessia Sebastiani, nata ad Urbino, è una motocrossista marchigiana di Mercatello sul Metauro, quasi ventiduenne, protagonista del campionato regionale distinguendosi anche in campo interregionale e internazionale.

Alessia, come è iniziata la tua passione in moto?

A.S.: “Ho iniziato ad andare in moto nel 2012 con un 85cc e nel 2013 ho iniziato a fare le gare con il 125, vincendo il mio primo campionato regionale. Titolo mantenuto fino al 2016 dove nel frattempo ho vinto anche due campionati interregionali e mi sono aggiudicata il 33º posto nella prova di mondiale WMX a Mantova, nel 2016. Dopo poco purtroppo ho avuto svariati infortuni che hanno reso tutto più difficile”.

Qual è un punto di forza che ti avvantaggia nei confronti di altri piloti?

A.S.: “Uno dei miei pregi è sempre stato sicuramente quello di avere una forte competizione in tutto, cosa che mi ha fatto vincere gare molto difficili”.

Chi ti segue alle gare?

A.S.: “Da quando ho iniziato ad andare in moto (nel 2012) è sempre stato Federico Agostini, team manager del Team Fix, a seguirmi e penso che lo farà finché non smetterò di andare in moto. Da qualche mese mi sono trasferita a Montecosaro lavorando come impiegata in una ditta di maglieria.

Dal 2014 ho iniziato a fare gare in sella a una Ktm, moto che sicuramente userò anche in questo 2021”.

Qual è Alessia il tuo tipo di terreno preferito?

A.S.: “Il mio terreno ideale è senza dubbio quello fangoso, io odio le piste asciutte perché mi rimangono molto scivolose”.

Quali sono i tuoi programmi per la prossima stagione?

A.S.: “Non so ancora quali saranno i miei programmi per il 2021 ma qualsiasi cosa sia cercherò di divertirmi insieme al mio Team”.