Oggi parliamo del crossista vercellese Cristiano Caberletti

Cristiano, com’è andata la stagione 2020?

C.C.: “Reduce da un 2019 molto inteso dove ho affrontato il Campionato Italiano Motocross Junior con la Yamaha YZ 125, con il mio team eravamo molto fiduciosi per questo 2020 dove ho corso solo nel regionale FMI Piemonte col TM MX250FI del team Agl-Motorsport (team emergente Tm), ma purtroppo ho avuto molta sfiga sia per problemi tecnici che per una brutta caduta all’ultima gara di regionale che mi ha costretto al ritiro e a perdere la Top 10”!

Qual è un punto di forza che ti avvantaggia nei confronti di altri piloti?

C.C.: “Un mio punto di forza sono le partenze e la costanza sui tempi in manche”.

In cosa ti senti di dover migliorare per il futuro?

C.C.: “Per il futuro devo migliorare molto sulla durata delle manche che sono molto lunghe”.

Quali sono i tuoi programmi per la prossima stagione?

C.C.: “I programmi per la prossima stagione sono quelli di fare la Top 10 al Campionato Italiano Expert MX2 e nella top 5 nel regionale Fmi Piemonte Expert MX2”.

Chi ti segue alle gare?
C.C.: “Alle gare mi segue sempre mio papà, la mia ragazza e lo staff del team”.

Devi ringraziare qualcuno?

C.C.: “Vorrei fare un grosso ringraziamento a mio papà per quello che fa per me ogni giorno e per tutta la mia famiglia, la mia ragazza che mi sopporta e supporta sempre, il mio team e il proprietario del team (Gianluca Acerbis) che mi da sempre una moto perfetta in tutto, grazie anche al supporto che ci dà TM, poi il mio allenatore Maicol Mercandino e tutti i miei sponsor”.