Tomas Ragadini: “Nonostante tutto a Ponte a Egola mi sono divertito”

Con un secondo posto assoluto nella MX1 Fast, Tomas Ragadini porta sul podio di Ponte a Egola il Team RT973. Fine settimana difficile quello di Andrea Tita.

Nel secondo weekend di settembre, sono tornati in pista i piloti del Campionato Italiano MX Prestige per il terzo e penultimo round di questa serie 2020. Il tracciato designato è quello di San Miniato, nel pisano, dove il Team RT973 schierava tra le sue fila Tomas Ragadini #102 nella classe MX1 Fast e Andrea Tita #713 nella classe MX2 Fast.

Tomas Ragadini

Nella giornata di sabato, Tomas viene assegnato al gruppo 2 e dopo un primo tempo nelle prove libere, completa le prove cronometrate con un ottimo secondo tempo che lo vede accreditato del quarto cancelletto sullo schieramento di partenza.

Domenica, i primi piloti a scendere in pista per gara-1 sono i piloti della classe MX1 Fast. La partenza di Tomas è quasi perfetta e dopo la prima curva, la Suzuki #102 è seconda in classifica. Sino all’ottavo giro Ragadini segue da vicino il leader della corsa per poi sferrare l’attacco nel corso del nono giro e prendere il comando della corsa. Nei restanti giri Tomas guida bene e nonostante un piccolo problemi relativo all’indurimento degli avambracci, resiste al ‘pressing’ del secondo classificato nel corso dell’ultimo giro, andando a vincere la manche.

Podio Tomas Ragadini

In gara-2, la partenza vede nuovamente Tomas tra i primi piloti in classifica, dopo la prima curva. Stabilitosi in 3a piazza, un piccolo errore nel fango dei primi giri fa perdere a Tomas una posizione ma il ligure non si perde d’animo e recupera subito il 3° posto. Ragadini tiene la posizione per tutta la durata della corsa e a pochi giri dal termine, con caparbietà ricupera terreno sull’avversario che lo precede e lo supera, facendo suo il 2° posto finale. A fine giornata, viene accreditato del 2° posto a pari punti con il primo classificato; in campionato, Tomas recupera due posizioni e si porta in 3a piazza.

Nella classe MX2 Fast, Andrea Tita soffre particolarmente su un tracciato tecnico, difficile e che necessita di una grande esperienza per poter individuare le linee più veloci. Sabato, dopo un 34° posto nelle libere, chiude 35° le cronometrate e si qualifica per il gruppo B. Domenica, nelle due manche di gara, il suo rendimento non si discosta molto da quello dimostrato nelle prove. Dopo due partenze nelle retrovie, Andrea riesce a portare a casa un 27° ed un 30° posto, ma al contempo, un notevole bagaglio di esperienza.

Andrea Tita

L’ultimo round del Campionato Italiano MX Prestige, si terrà sul tracciato di Cingoli (MC) nel weekend del 10 e 11 Ottobre.

Tomas Ragadini #102:Sabato è andata bene nelle sessioni di prove nonostante nelle cronometrate la pista fosse un po’ troppo bagnata, secondo me. Domenica nella prima manche sono partito subito forte dietro il primo aspettando il momento giusto per il sorpasso. Ad un certo punto ho cambiato passo e ho portato a termine il sorpasso ma verso fine manche ho avuto un leggero calo fisico. Nonostante tutto ho retto ed ho vinto la manche. In gara-2 sono partito un po’ più indietro. In pieno recupero sono scivolato e per un po’ ho faticato a ritrovare un ritmo costante. Pian piano però sono risalito e alla fine ho concluso 2°, nonostante la pista fosse molto bagnata e di difficile interpretazione per me. Tutto sommato è stato un weekend positivo, mi sono divertito e sono contento del risultato”.

 

MXCircus

GRATIS
VIEW