169° podio per il dominatore Cairoli al MXGP di Faenza

Terzo GP in una settimana a Faenza, il GP dell’Emilia Romagna è stato davvero speciale per il Team Red Bull Ktm Factory Racing capitanato da Claudio De Carli, con entrambi i piloti sul podio della massima categoria. 

Il tracciato Monte Coralli di Faenza non è trai preferiti di Antonio Cairoli (Team Red Bull Ktm Factory Racing – Ktm 450 SX-F), che nel turno cronometrato si è dovuto accontentare del diciottesimo tempo. Poi però al via della prima manche il nove volte iridato è scattato con i primi, subito alle spalle di Jorge Prado e Jeremy Seewer. Poi lo svizzero è incappato in un errore e Cairoli è passato al secondo posto, dietro il compagno di squadra Prado. Anche in gara due Cairoli ha fatto una buona partenza e buoni sorpassi nei primi giri ed è salito al secondo posto nel corso del sesto giro. Ha poi tenuto la posizione agevolmente, con un punteggio che gli garantiva la vittoria di GP. Con i 44 punti dei due secondi posti Cairoli ha ottenuto la sua 91esima vittoria in GP, il suo 169esimo podio e la sua seconda vittoria nel 2020. Con questo risultato Cairoli ha preso la tabella rossa di leader del campionato, lasciata dall’infortunato Jeffrey Herlings (KTM), e con sette punti di vantaggio sul secondo, Tim Gajser (Honda).

Tony Cairoli: “Sono davvero felice di essere tornato a vincere, soprattutto perché stavo soffrendo un po’ con il ginocchio su questo terreno. Il diciottesimo tempo nelle qualifiche non mi dava fiducia, ma sapevo di potermi difendere in gara, avere un buon passo e la tenuta fisica per l’intera manche. Ed avere la tabella rossa è fantastico. Mi dispiace per l’infortunio di Jeffrey, per ora cerchiamo di tenere la tabella in Ktm. Non mi nascondo e devo pensare al campionato”.

Tony Cairoli

Il giovanissimo Jorge Prado, vincitore del GP Città di Faenza pochi giorni fa (mercoledì) ha sofferto qualche problema di stomaco ma è stato come sempre perfetto nelle partenze, segnando entrambi gli holeshot. In gara uno è sempre stato in testa e ha realizzato la sua prima vittoria di manche in carriera nella massima categoria. In gara due Jorge ha ancora guidato il gruppo nei primi giri, poi è calato un po’ alla distanza ed ha chiuso in sesta posizione, salendo comunque sul podio, sul terzo gradino. Jorge è al suo terzo podio stagionale e in classifica di campionato è quinto a 48 punti dal leader Cairoli.

Jorge Prado

Jorge Prado: “In questo momento sono soddisfatto della velocità, voglio migliorare nella tenuta ma questa domenica non stavo bene fisicamente per problemi allo stomaco e nella seconda manche ho preferito evitare errori. Sono felice di aver vinto la mia prima manche oggi, anche se mi è costata molte forze e per la seconda ero un po’ stanco ma date le circostanze sono contento del risultato, del podio“.

Claudio De Carli, Team Manager: “Per il formato di gara con tre prove in una settimana ci siamo preparati su alcuni punti specifici, sulla concentrazione e sulla valutazione delle problematiche nell’arco dei diversi giorni. Penso che il tracciato qui a Faenza sia stato ben preparato, voglio complimentarmi con gli organizzatori. Tony ha sofferto un po’ nelle qualifiche ma ci sta lavorando. Siamo rimasti male per la caduta di Jeffrey, ma siamo grati che non sia stato più grave. Il suo stop ha cambiato la situazione in campionato, ma la targa rossa è ancora “arancione” KTM. Tutta la squadra sta lavorando molto bene e dobbiamo tenere duro: questi risultati non sono solo grazie al team e ai piloti, ma anche grazie all’impegno di chi lavora in Austria”.

MXCircus

GRATIS
VIEW