Pronto riscatto di Ragadini (Team RT973 – Suzuki) in gara-2 dopo la caduta della 1a manche nel GP di Riga

Una caduta in gara-1 compromette il risultato di giornata per Tomas Ragadini, ma in gara-2 il pilota del Team RT973 conferma la sua velocità sfiorando la top ten.
Il martedì seguente al GP della Lettonia, i piloti del FIM Motocross World Championship sono scesi in pista per l’inusuale round infrasettimanale, quarto della stagione 2020 e denominato GP di Riga. Il tracciato, rimasto identico a quello del precedente weekend, ha come sempre messo a dura prova piloti e mezzi ma si è rivelato più veloce e scorrevole; il cielo nuvoloso ha ‘graziato’ i piloti con un clima leggermente più mite rispetto al precedente GP.

Il Team RT973, orfano di Caleb Grothues nel Campionato EMX250, tornato in Italia per sottoporsi ad accertamenti al ginocchio destro infortunato nel precedente round, punta tutto su Tomas Ragadini, al suo secondo round stagionale nel Campionato EMXOpen.

La giornata per Tomas comincia bene con una buona prestazione nelle libere che lo vede accreditato del 12° tempo. Nelle cronometrate, il pilota del Team RT973 chiude 15° lasciando intendere di poter lottare per la zona punti in entrambe le manche.

In gara-1 la sua partenza non è delle migliori ma il ritmo di gara è buono e dopo sette giri Tomas è 14°. Purtroppo però, prima della fine del giro, arriva l’errore e tutti gli sforzi di guadagnare ulteriori posizioni vengono vanificati; la sua manche si chiude con un 23° posto. In gara-2 invece, la condotta di gara di Tomas è buona e regolare e dopo aver guidato per tutta la corsa a centro gruppo, Ragadini chiude 12° conquistando nove punti. A fine giornata, la classifica lo vede 17°; in classifica di campionato attualmente occupa la stessa posizione.

Il terzo e ultimo round di questo ‘tris’ di eventi mondiali, il GP di Kegums, si terrà il 15 e 16 agosto, con i piloti del Campionato EMXOpen che disputeranno la terza gara stagionale. Poi dopo la lunga pausa che si protrarrà sino a novembre, ci saranno i due round finali di Italia e Russia.

Tomas Ragadini #102: “In gara-1 purtroppo una caduta ha compromesso il mio risultato finale mentre in gara-2 ho guidato bene e con un buon ritmo ho portato a casa un buon risultato. Peccato per la prima manche, ma nella seconda mi sono proprio divertito. Ora cercherò di recuperare, ho un po’ di dolori dovuti alla caduta, e poi mi concentrerò per far bene anche nella terza prova”.

Ph: S.Taglioni

MXCircus

GRATIS
VISUALIZZA