Dal cuore di Verona anche la Ducati di Mr. Martini nel bike show di Sturgis (USA)

Apre oggi a Sturgis (South Dakota) “Motorcycle as Art: l’esposizione del famoso fotografo Michael Lichter e anche quest’anno il “Made in Italy” si fa largo tra i mostri sacri della customizzazione americana.

Motor Bike Expo è partner ufficiale della prestigiosa iniziativa anche per l’edizione 2020, che avrà il tema biennale “Heavy Mettle: Motorcycles and Art with Moxie”.

Questo primo show chiamato “Unlocked Edition” vedrà esposte sia moto nuove che pezzi leggendari del custom, mentre nel 2021 seguirà un’altra edizione in cui debutteranno solo moto nuove di zecca. 

Questo è un anno importante per me“, ha affermato Michael Lichter, curatore e produttore della mostra. “È l’80° anniversario di Sturgis Motorcycle Rally, il 40° anno in cui vengo al rally e il 20° anno in cui produco mostre a tema motociclistico durante questo grande evento. I costruttori e gli altri artisti scelti per esporre le moto in questo bike show epocale non solo hanno lo spirito di creatività e imprenditorialità, ma anche il coraggio necessario per diventare figure di riferimento in un settore pieno di personaggi dal grande carisma“.

 

Di fronte alla consapevolezza che la metà di tutte le imprese fallisce nei primi cinque anni, è evidente che questi appassionati di motociclette hanno lottato duramente per diventare leggendari e di successo ben oltre i confini del settore. “I costruttori della mostra di quest’anno sono i ragazzi con sufficiente tenacia da essersi attaccati ad essa nel bene e nel male“, ha detto Rod Woodruff, Presidente di Sturgis Buffalo Chip. “Hanno prodotto alcune tra le motociclette più incredibili che il mondo abbia mai visto. Nessuno dovrebbe perdere l’occasione di vedere questa eccezionale dimostrazione di moto-genio collettivo. L’opportunità viene offerta solo per sette giorni e poi è persa per sempre“.

Essere amici dei più grandi preparatori americani per noi di MBE è un grande orgoglio…” le parole di Paola Somma (co-founder di Motor Bike Expo) “…negli anni, molti di quelli che erano idoli sono diventati veri amici con cui condividere la passione per le cose speciali. Uno di questi amici è anche Nicola Martini, con cui collaboriamo da diverso tempo e con cui condivideremo questa avventura per i prossimi due anni. Essere protagonisti a Sturgis non è da tutti, questa prestigiosa partnership da un lato è fonte d’ispirazione per raccogliere nuove idee e dall’altra ci spinge a dare sempre di più e a fare sempre meglio”.

 

Basta leggere la lista dei customizer presenti per capire che la mostra sembra una sorta di “Hall of fame” del custom e in questo olimpo sale anche Mr. Martini, invitato da Lichter come unico rappresentante europeo.

La Special di Nicola Martini che sarà ammirata dal pubblico d’oltreoceano sarà la Ducati Flash Back America, che oggi è guidata da un fortunato cliente di San Francisco. Si tratta di un pezzo che combina una raffinatissima artigianalità con pezzi che ogni appassionato sogna di montare sulla propria moto, come lo scarico in alluminio anodizzato prodotto a mano, le sospensioni Ohlins ed il faro frontale, “preso in prestito” da una Harley-Davidson Fatboy.

La moto piace talmente tanto agli americani che è anche protagonista del videogame per Playstation Ride 2 e 3, prodotto da Milestone (altra eccellenza italiana nel settore gaming).

 

Mr.Martini, comprensibilmente impossibilitato nel raggiungere gli Stati Uniti in questo momento d’incertezza, sarà presente anche il prossimo anno con un’altra customizzazione inedita che sicuramente terrà alta la bandiera Italiana anche di fronte all’élite dei preparatori americani.

 

Come da tradizione Mr. Martini esporrà le sue migliori creazioni a Motor Bike Expo 2021, in programma dal 21 al 24 gennaio a Verona.

La lista completa dei customizer in esposizione:

Aaron Greene, Aaron Greene Customs, Willits, CA

Arlin Fatland, 2-Wheelers, Denver, CO

Bill Dodge, Blings Cycle, Daytona Beach, FL

Billy Lane, Choppers Inc, Nashville, TN

Brian Klock, Klock Werks, Mitchell, SD

Carl Olsen, Carls Cycle, Aberdeen, SD

Cole Foster, Salinas Boys, Salinas, CA

Cory Ness, Arlen Ness Enterprises, Dublin, CA

Craig Rodsmith, Rodsmith Custom Motorcycles, Grayslake, IL

Dan Bacon” Carr, DC Choppers, Sierra City, CA

Dave Perewitz, Perewitz Cycle Fabrication, Halifax, MA

Don Hotop, Don’s Speed Shop, Fort Madison, IA

Donnie Smith, Donnie Smith Custom Cycles, Blaine, MN

Eddie Trotta, Thunder Cycle, Fort Lauderdale, FL

Fred Cuba, Fred’s Speed and Sport, Hastings, NB

Jeff Cochran, Speedking Racing, West Harrison, IN

Jerry Covington, Covington’s Cycle City, Woodward, OK

Josh Soto, Boars Nest Choppers, Oceanside, CA

Kiwi Mike Tomas, Kiwi Indian Motorcycles, Riverside, CA

Mondo Poras, Denver’s Choppers, Reno, NV

Nicola Martini, Mr Martini Motorcycles, Verona, Italy

Pat Patterson, Led Sled Customs, Dayton, OH

Paul Wideman, Bare Knuckle Choppers, Wright City, MO

Paul Yaffe, Paul Yaffe Originals, Phoenix, AZ

Richard Pollock, Mule Motorcycles, Poway, CA

Rick Fairless, Strokers Dallas, Dallas, TX

Roland Sands, Roland Sands Design, Los Alamitos, CA

Ron Finch, Finch’s Custom Cycles, Pontiac, MI

Russ Mitchell, Exile Cycles, Agoura Hills, CA

Steg VonHeintz, Steg’s Psycho Cycles, Downey, CA

Steve Broyles, Stevenson’s Cycle, Wayne, MI

Steve Carpy Carpenter, Carpys Cafe Racers, La Mirada, CA

Taber Nash, Nash Motorcycle Co, Los Angeles, CA

Tim McNamer, “Ballistic Cycles, Blue Mound, WI

Trent Schara, Atomic Custom, Clancy, MT