Adele Trentatre: “.ho impiegato dalle cinque alle sei settimane per sentirmi fisicamente pronta”!

Adele Trentatre: “…ho impiegato dalle cinque alle sei settimane per sentirmi fisicamente pronta”!

Dopo settimane di stop agli allenamenti, anche Adele Trentatre torna finalmente in pista dopo il fermo come la quasi totalità dello sport.
Tornare in moto da una sensazione che difficilmente si prova in altro modo, e poi ora ci stiamo avvicinando sempre più alla vita normale e questa è la cosa più importante” – dice Adele dopo un allenamento sulla moto da cross potendo così perfezionare progressivamente il programma di lavoro per arrivare preparati alle gare.
A.T.: “Appena riaperti i cancelli del crossodromo che ho vicino casa ne ho approfittato subito. È stata dura stare lontana dalla moto tutto questo tempo”!

Quanto tempo ci vuole per ottenere il livello di preparazione che avevi raggiunto prima del lockdown?

A.T.: “Personalmente ho impiegato dalle cinque alle sei settimane per sentirmi fisicamente pronta alle gare, anche perché ero molto motivata a riprendere quanto prima l’attività”. 

Come hai vissuto il periodo del lockdown ?

A.T.: “Sono fortunata perché abito in aperta campagna. Avendo a disposizione ampi spazi per allenarmi ho praticato corsa, bici e attività alternative e non convenzionali, del tipo “spaccare legna” come una vera boscaiola. Mi sono ritagliata spazi in cucina cucinando e preparato delizie di ogni tipo: fettuccine; pizza; dolci e una bellissima e buonissima torta per il mio compleanno. Mi sono cimentata anche in videochiamate con le mie amiche praticando allenamenti di gruppo in diretta. Ho effettuato un completo restyling del mio box/officina, dove ho fatto manutenzione alle moto. Tutto sommato posso dire di non essermi annoiata più di tanto”.

C’è qualcuno che segue la tua preparazione fisica o fai tutto da sola?

A.T.: “No, svolgo la preparazione fisica da sola in virtù di anni trascorsi in diverse palestre anche come istruttrice di spinning”.

Con quali altri piloti ti alleni più volentieri?

A.T.: “Mi piacerebbe allenarmi con piloti di alto livello per cercare nuovi stimoli e per migliorarmi. Spesso mi capita di andare ad allenarmi con il mio Team Fashionbike sulle varie piste”.

La pandemia pensi che abbia cambiato in qualche modo i comportamenti della gente?

A.T.: “In generale si. Per quanto riguarda il mio mondo sono cambiate le abitudini pre e post allenamento/gara. Nel senso che prima, quando andavo a fare le gare, si poteva stare tutti insieme, sotto lo stesso gazebo a condividere esperienze e sensazioni della giornata. La sera, poi, si organizzavano delle belle cene con gli amici trascorrendo piacevolmente il tempo nel raccontare aneddoti di ogni tipo. Ora leggendo le varie linee guida tutto ciò non sarà più possibile.

Spero vivamente che tutto possa ritornare come prima.

Ciao Adele 33”!

 

MXCircus

GRATIS
VIEW