Intervista a Istref Lancini (Titolare Lancini Moto)

Intervista a Istref Lancini (Titolare Lancini Moto)

Qual è l’immagine o l’episodio che ti è rimasta impressa nel periodo del lockdown?
I.L.: “Sicuramente è questo periodo difficile, che ha toccato ognuno di noi, è presumibilmente il peggiore, da un punto di vista emotivo, sociale ed economico che io abbia mai vissuto. La privazione della libertà personale, la chiusura dell’officina, il non potersi muovere liberamente e incontrare chi si vuole, questo è ciò che mi ha colpito maggiormente, senza tralasciare la strage di vittime che ha portato con sé questo virus. Sembrava una guerra senza armi, dove tutti i diritti che diamo per scontato quotidianamente sono stati limitati e in alcuni casi privati, e solo nel momento in cui ne ho osservato la mancanza ho capito quanto in realtà sono importanti ed essenziali per ciascuno di noi”.


 Che cosa ti resta di questa difficile esperienza, come uomo e come imprenditore?
 I.L.: “Come uomo ho capito qual’è il vero valore della famiglia e avere delle persone attorno che non ti fanno sentire solo e ti supportano nei momenti negativi, quando ti sembra che tutto vada male e non riesci a vedere il lato positivo della situazione. Da imprenditore invece ho compreso che non ci si deve mai lasciar abbattere dalle situazioni negative e adesso bisogna alzarsi e lavorare più di prima per recuperare il tempo che purtroppo abbiamo perso, con l’obiettivo di ricostruire una condizione che permetta di avere un futuro migliore del passato che abbiamo vissuto”.

 
Come è stato il tuo rapporto con i motociclisti in queste settimane?
I.L.: “Il team Green non è composto solamente da piloti, ma da amici, potrei quasi definirli una seconda famiglia, per questo ci siamo sentiti spesso quasi da non sentirne nemmeno la mancanza.
Abbiamo cercato di essere presenti il più possibile sui nostri social, Instagram e Facebook, per far capire ai clienti che non li stavamo abbandonando ma ci stavamo preparando per loro, più forti e pronti di prima.
Il contatto diretto sicuramente mancava ma ci rifaremo ora, tornando più uniti di prima, a sgasare in pista”!


Vi sono strategie, iniziative o promozioni che intendi attuare in occasione della ripartenza dell’attività̀ sportiva?
I.L.: “Sicuramente questo periodo ci ha dato il tempo di riflettere sull’ambito lavorativo. La mia intenzione come ormai sapete, è quella di lavorare sempre al meglio, cercando di far sentire tutti a proprio agio e creare un rapporto non solo di clientela ma di amicizia.
Con l’auspicio che la situazione torni alla normalità il prima possibile, Lancini Moto offre sconti imperdibili sui ricambi e accessori per agevolare tutti gli appassionati di Moto che potrebbero aver subito danni a causa di questo periodo di Lockdown.
Vi aspettiamo, passate a trovarci e vedrete che sarò sempre pronto a soddisfare le vostre richieste”.

 
Secondo te servono impegni concreti e strategie da parte del Governo per la ripartenza delle attività imprenditoriali sul territorio nazionale?
I.L.: “Il governo dovrà giocare un ruolo fondamentale per la ripartenza economica di tutte le attività nell’intero territorio. Sicuramente dovrà attuare una serie di riforme e politiche per rilanciare il nostro paese nel mondo e farlo tornare più forte di prima. Dal mio punto di vista, penso che erogare liquidità, a fondo perduto, a tutti i titolari di partite iva sia indispensabile per ripagare il danno che abbiamo subito, non solo da un punto di vista economica ma anche morale a causa della chiusura forzata che ha bloccato la produttività e il commercio”.
MXCircus

GRATIS
VIEW