Il Motodromo pavese di Castelletto rientra nel circuito mondiale della Supermoto

Con l’assegnazione della prova mondiale Supermoto nel 2020, il circuito internazionale di Castelletto di Branduzzo ritorna protagonista nel nuovo campionato iridato, che quest’anno torna in grande stile a riproporre le sfide più belle e appassionanti di sempre.
Dopo aver ospitato il Grand Prix già nel 2016, 2014, 2010 e 2008 Adriano Monti, l’amministratore delegato del Motodromo sta lavorando per organizzare tutto al meglio per il primo evento della stagione che è in calendario il 18 e 19 aprile con il primo round di il Campionato Mondiale ed Europeo di Supermoto. La pista si presenterà con un layout rinnovato con tre diverse sezioni: asfalto, sky section e fuoristrada per una lunghezza totale di 2.650 m.

Adriano Monti, CEO del Motodromo pavese, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di ospitare la prima competizione del nuovo SuperMoto World Championship, una disciplina che amo e in cui ho sempre investito, la nostra pista è sempre stata un punto di riferimento per il Supermoto e siamo felici della scelta di XIEM e FIM per il prossimo anno”.

Nella foto: la veduta aerea del circuito di Castelletto

MXCircus

GRATIS
VIEW