Kevin Cristino si laurea Campione Italiano MX2 Fast

Il sesto ed ultimo round della serie 2019 del Campionato Italiano MX Prestige si è tenuto sul bellissimo ma altrettanto tecnico tracciato di Castel San Pietro, paesino in provincia di Bologna.

Il Maggiora Park Racing Team, guidato dal Team Manager Diego Porta Variolo, era presente con solo due piloti iscritti alla classe MX2: Kevin Cristino e Lorenzo Corti. Lorenzo Ravera purtroppo era assente per i problemi persistenti al suo ginocchio sinistro.

Per quanto riguarda Kevin Cristino, il suo weekend non poteva finire meglio. Subito velocissimo sin dalle prime fasi della giornata di sabato, il piemontese si è messo subito in mostra centrando la ‘top 10’ sia nelle prove libere che nelle cronometrate, dove con il 9° tempo ha conquistato il 18° cancelletto in griglia di partenza. Domenica, in entrambe le manche, Kevin ha dimostrato ancora una volta le sue potenzialità. In gara-1 la sua partenza è a centro gruppo ma giro dopo giro Cristino guadagna rapidamente numerose posizioni e sul traguardo transita 13°. In gara-2 il pilota del Maggiora Park Racing Team si ripete e partito intorno alla 20a posizione, rimonta e transita sotto la bandiera a scacchi nuovamente 13°. Nella manche Supercampione, la prestazione di Kevin è ancora migliore. Diciassettesimo al termine del primo giro, risale attraverso il gruppo dei migliori con caparbietà e al termine della manche, fa sua l’11a piazza. Grazie agli ottimi piazzamenti conquistati, si classifica 2° di giornata ma soprattutto, conquista l’ambito titolo di Campione Italiano MX2 Fast chiudendo la sua stagione 2019 nel migliore dei modi e conquistando per la prima volta un titolo importante.

Il weekend di Lorenzo invece parte subito in salita. Nelle prove libere il lombardo poggia male un piede in un ‘canale’ e subisce una forte contusione al piede. Il dolore purtroppo lo accompagna per tutto il weekend ed infatti nelle prove cronometrate, Corti fatica. Solo a pochi minuti dallo scadere del tempo regolamentare centra la qualifica nel gruppo A con il 18° tempo. La domenica, partendo dal 35° cancelletto non è facile ma Lorenzo ce la mette tutta. In gara 1 si posiziona subito a centro gruppo ma il dolore al piede non gli permette di esprimersi al meglio in sella alla sua KTM #56 e al termine delle diciassette tornate, chiude 29°. In gara 2 la partenza è più arretrata rispetto a quella della prima frazione e dopo una breve rimonta, Lorenzo chiude 30°. Sempre fuori dalla ‘top 20’ non si qualifica per la Supercampione ma a denti stretti, conquista i punti necessari per laurearsi Vice Campione MX2 Fast.
Si chiude perciò in maniera assolutamente positiva l’edizione 2019 del Campionato Italiano MX Prestige per il Maggiora Park Racing Team che piazza entrambi i piloti ai vertici della classifica del Campionato MX2 Fast, centrando così in pieno gli obiettivi prefissati ad inizio stagione. Ora ci sarà una breve pausa, poi il team piemontese guidato da Diego Porta Variolo tornerà subito al lavoro in vista della stagione 2020, che presenterà nuove sfide e nuovi obiettivi da centrare.

Kevin Cristino #34: “E’ stato un bel weekend, soprattutto per quanto riguarda il mio risultato nella Supercampione dove ho sfiorato la ‘top 10’. Sono molto contento perché vincere il campionato MX2 Fast è sicuramente un ottimo risultato ma è anche molto importante per me riuscire a stare nella ‘top 10’ della MX2. Voglio ringraziare tutta la mia famiglia, i miei fans, Il Maggiora Park Racing Team e il mio meccanico che non mi hanno fatto mancare niente lungo tutto il campionato. Questo è il mio primo titolo ed è importante per me anche in vista della prossima stagione, dove ce la metterò tutta per fare del mio meglio sia in ambito italiano che in ambito europeo”.

Lorenzo Corti #56: Quest’ultima prova del tricolore è stata dura per me. Sabato nelle prove libere ho poggiato male il piede in un canale e mi sono procurato una forte contusione. Nelle cronometrate ho faticato per il dolore e solo nelle ultime tornate sono riuscito a centrare un giro buono e qualificarmi nel gruppo A con il 18° tempo, ottenendo così il 35° cancelletto in griglia di partenza. Nelle due manche di gara ho stretto i denti perché il dolore era tanto e nonostante due discrete partenze non sono riuscito a rimanere nei primi venti. Non sono contento della mia prestazione odierna ma ho comunque chiuso questa stagione con un 2° posto in campionato che ho difeso sino alla fine. Ci riproverò il prossimo anno. Ciao”.

Diego Porta Variolo (Team Manager): “Un buon week end per noi qui a Castel San Pietro dove già dal sabato Cristino ha dimostrato un ottimo feeling con la pista staccando un ottimo tempo nelle prove cronometrate. Alla domenica poi, Kevin ha disputato due ottime gare finendo 13° in entrambe e nella supercampione si è ancora migliorato finendo 11° dimostrando di meritare il titolo di Campione Italiano MX2 Fast. Un titolo arrivato dopo una stagione dove Kevin ha dimostrato di avere un ottima velocità e soprattutto di sapere tenere duro anche nei momenti più difficili. Per Lorenzo Corti invece una contusione ad un piede gli ha compromesso tutto il week end non impedendogli comunque di terminare al 2° posto di campionato. Una nota negativa di questa gara è stata l’assenza di Ravera ancora alle prese con problemi al ginocchio. Domenica prossima saremo in pista a Mantova con Corti e Cristino dove i due difenderanno i colori delle proprie regioni nel trofeo Alberto Morresi, poi guarderemo con fiducia al prossimo anno”.


Ph. A.Piantanida

MXCircus

GRATIS
VIEW