L’Italia apre il MXoN con un 5° in qualifica. 1° il Belgio

E’ stato un sabato positivo quello della Maglia Azzurra alla vigilia del Motocross delle Nazioni. Sulla pista sabbiosa di Assen, in Olanda, resa umida dalla pioggia caduta a tratti, i piloti italiani hanno conquistato il quinto posto al termine delle sessioni di qualifica.

Nella prima batteria – riservata alla classe MXGP – la moto di Ivo Monticelli si è spenta al calare del cancelletto di partenza. Il marchigiano alla prima curva era ultimo, staccato dagli avversari, ma ha inanellato una serie di sorpassi che lo hanno portato all’11° posto già al termine del “first lap”. Settimo ad un terzo di gara e poi autore di una caduta, è stato quindi costretto ad alzare i tempi concludendo la heat in nona posizione, dopo aver sorpassato l’australiano Dean Ferris nei metri conclusivi. Successo dello svizzero Jeremy Seewer.

Di rilievo la prestazione di Alberto Forato, capace di chiudere in quinta piazza gara-2, in cui si sono sfidati i piloti della MX2. Alla prima curva il giovane azzurro era nelle retrovie ed è transitato 12° al primo passaggio. Alla quinta tornata ha ottenuto il settimo posto, occupato nelle fasi centrali della manche prima di conquistare ulteriori posizioni negli ultimi tre giri e chiudere così nella top 5. Lo statunitense Justin Cooper si è assicurato la vittoria.

Sfortunato Alessandro Lupino che, nell’ultima manche della classe Open, è uscito molto bene dal cancelletto ma nei metri successivi è caduto a causa di un contatto, dovendo così rimontare giro dopo giro. Dal 27° posto del primo passaggio, ha raggiunto l’11° a tre quarti di gara per mantenerlo fino alla bandiera a scacchi. Primo sul traguardo è stato il lettone Pauls Jonass.

 

Visti i risultati di manche, l’Italia domani partirà quinta, con la pole conquistata dal Belgio davanti a Olanda e Stati Uniti. Di seguito la classifica per Nazioni: 1. Belgio 5 punti; 2. Olanda 5 pt.; 3. Stati Uniti 7 pt.; 4. Australia 9 pt.; 5. Italia 14 pt.

 

Thomas Traversini (Commissario Tecnico FMI): “Possiamo ritenerci soddisfatti di come sono andate le qualifiche. Nonostante i problemi in partenza, i ragazzi sono riusciti ad effettuare belle rimonte grazie ad un buon ritmo. Senza gli inconvenienti al via avremmo potuto ottenere una posizione migliore, ma la top 5 è comunque positiva. Domani dovremo essere capaci di non commettere errori riuscendo a dimostrare ancora la nostra velocità”.

 

Nel pomeriggio, dopo le qualifiche, il Presidente FMI Giovanni Copioli ha partecipato alla conferenza stampa durante la quale è stato annunciato il ritorno del Campionato del Mondo di Motocross a Maggiora, che nel 2020 ospiterà l’MXGP d’Italia. Presenti anche David Luongo, CEO di Youthstream, e Stefano Avandero, Presidente di A Sport Group.

 

Tutti i risultati del Motocross delle Nazioni su mxgp.com

 

Le gare di domani seguiranno il seguente orario:
13,10: Gara-1 (MXGP + MX2)
14,40: Gara-2 (MX2 + Open)
16,08: Gara-3 (Open + MXGP)

MXCircus

GRATIS
VIEW