Pronto al via il Trofeo delle Nazioni Supermoto 2019 a Carole (F)

Questo fine settimana si svolgerà la nuova edizione del Supermoto delle Nazioni FIM, e sarà il circuito di Carole di Tremblay, vicino a Parigi, ad ospitare questo bellissimo evento a squadre che si svolge ogni anno in prova unica.

Dopo aver ospitato il challenge nel 2017, i giochi olimpici della Supermoto sono tornati in Francia. Il Circuito di Carole è una delle piste più attrezzate in Francia, con ottime strutture per ospitare le squadre, piloti e anche i numerosi spettatori attesi sulle tribune a tifare ognuno per il proprio Paese. Il circuito parigino ha rettilinei ad alta velocità, curve veloci e tratti tecnici di fuoristrada. Con le annunciate buone previsioni del tempo, la gara francese offrirà un’atmosfera ancora migliore in pista e sarà davvero bello poter assistere a questo confronto che vede in totale 22 squadre provenienti da 17 Paesi che si sfideranno per il titolo FIM Supermoto delle Nazioni.

L’edizione 2019 del SMoN inizierà domani, sabato, con le prove libere, le prove a tempo e le gare di qualificazione.

Otto volte vincitore del FIM Supermoto of Nations, il Team Francia si presenta in casa dopo la vittoria nel 2018 in Spagna. La federazione francese ha scelto di non cambiare la squadra vincente e per il quarto anno consecutivo il Team sarà al via con il campione mondiale e europeo Thomas Chareyre, con il numero tre in Coppa del Mondo, Laurent Fath e con Sylvain Bidart, risultando anche i favoriti per la vittoria.

Il team francese Junior avrà in squadra Nicolas Cousin, Emerick Bunod e Axel-Marie Luce, e ognuno di loro ha avuto un’ottima stagione e li rende una delle formazioni candidata al podio.

La Francia non sarà l’unica squadra forte di questa edizione. Il numero due degli ultimi anni è il Team Italia, che tornerà quest’anno con un cambio di piloti. Luca D’Addato, Diego Monticelli e il numero tre del campionato europeo Elia Sammartin difenderanno i colori del nostro Paese. Il team della Repubblica Ceca ha conquistato l’ultimo posto sul podio lo scorso anno in Spagna e gareggerà in questa edizione con lo stesso team del 2018. Erik Provaznik, il team manager TMS Petr Vorlicek e il numero quattro del campionato europeo Milan Sitniansky saranno i piloti.
La Spagna avrà di nuovo due squadre: il Team Spagna Senior con Ferran Cardus, Jose-Luis Crespo e David Gimenez che cercheranno di migliorare il loro quarto posto del 2018, e il team Junior con Jaume Gaya, secondo classificato nella Coppa Junior, Angel Lorente e Joan Ruiz a difendere i colori rosso-giallo del loro paese.

Dopo il sesto posto assoluto nell’edizione dello scorso anno, il Team della Gran Bretagna, sarà presente in Francia con un mix di giovani ed esperti piloti come Jamie Duncan, Richard Blakeman e Jordan Bannon a difendere la propria bandiera.

Il Team Estonia, settimo assoluto nel 2018, è di nuovo presente in Francia con Patrick Pals, Prants Pals e il nuovo pilota Alex Vetkin. Un’altra squadra che è sempre presente al Supermoto of Nations della FIM è quella del Portogallo, difesa da Sergio Rego, Nuno Pinto e Nuno Rego. Il Team Brasile, che ha anche compiuto il lungo viaggio verso la Francia, sarà al via con i due piloti che hanno corso l’intero campionato europeo S2 Supermoto quest’anno: Kleber Justino e Marcelo Silverio. Il terzo pilota della squadra è Irineu Trudes.

Un altro paese baltico che è presente è il Team Lettonia con Nornumds Freimanis, Dzintars Baltais e Edgars Ivuskans. La Bielorussia cercherà di migliorare la tredicesima posizione degli ultimi anni con i suoi piloti Anton Charnavushka, Aliaksei Charnavets e Aleksei Astafev.

Dopo aver perso il FIM Supermoto of Nations nel 2018, il Team Germany è tornato con un gruppo forte di piloti giovani ed esperti: Jannik Hintz, vincitore della Coppa Junior del 2019, Steffen Albrecht e Jan Deitenbach saranno i pretendenti per un podio a Parigi. Un’altra contea che torna dopo l’assenza 2018 è il Team Belgio, presente con due squadre: la squadra senior avrà Sebastien Bouillon, Nicolas Charlier, che sostituirà l’infortunato Thomas Decaigny e Nicolas Decaigny, mentre il team Junior del Belgio è un gruppo di giovani talenti che cercherà sicuramente di salire sul podio. I piloti sono Loucas Capone, Romeo Fiorentino e Romain Kaivers. Una nuova squadra nelle Nazioni è il Team Israel. Itshak Guy Larea, Asaf Ben Aharon e Felxi Ilan Braverman sono i rappresentanti del loro paese.
Il Team Polonia sarà presente con i suoi piloti Pawel Leskow, Kevin Chadrysiak e Denis Chadrysiak. La Lituania è l’ultimo paese baltico presente. I piloti Povilas Leckas, Vidmantas Vaidinauskas, Vladas Goncarovas cercheranno di ottenere il miglior risultato possibile e battere gli altri paesi baltici. Le ultime due nazioni, non presenti nell’edizione dello scorso anno del Supermoto delle Nazioni FIM, sono le squadre senior dell’Austria, con un gruppo di piloti esperti come Andreas Buschberger, Manuel Stehrer e Martin Huber, e la squadra junior con l’unica donna che rappresenta il suo paese: Luca Reichenfelser, Johannes Hintermaier e Kim Adlhart. Ultimo ma non meno importante è la Svizzera che è tornata con due squadre forti. Il team senior è un gruppo esperto con Timo Graf, Randy Götzl e Marcel Baumgartner, e il Team Svizzera Junior che avrà Yannick Bartschi, Gautier Ropraz e Luca Hoffstetter pronti per le gare.

MXCircus

GRATIS
VIEW