Il Team Diana MX non delude nel round toscano del MX Prestige

In occasione del quinto round del Campionato Italiano MX Prestige, sono scesi in pista anche i piloti del Campionato Italiano MX Junior 125 ma il Moto Club Pellicorse, gestore del tracciato di Ponte a Egola (PI), non si è fatto trovare impreparato. Nonostante il gran numero di piloti in pista e le numerose manche, il fondo ha tenuto in maniera ottimale permettendo ai piloti di esprimersi nel migliore dei modi sui ripidi sali scendi del tracciato samminiatese.

Con il doppio appuntamento in calendario, il Team Diana MX è arrivato in Toscana al completo schierando Matteo Giarrizzo #227 nella classe MX2 Fast, Giuseppe Arangio Febbo #30 nella classe 125 e Mattia Paglionico #35 al suo esordio nella classe MX1 in sella alla Husqvarna TC250 2T.

Matteo Giarrizzo, nonostante il lungo stop dopo l’infortunio al braccio nella prova di Malpensa, al sabato ha dato prova di una buona velocità chiudendo la qualifica con il 18° tempo e accedendo al gruppo A. Con poco allenamento alle spalle ed una posizione in griglia di partenza non favorevole, naturalmente le due manche di gara non sono state semplici da portare a termine. In gara-1 dopo un contatto in partenza e una contusione alla mano già infortunata, Matteo resta nelle retrovie e chiude 34°. In gara-2 invece, rimonta bene da fondo gruppo e chiude 23°. A fine giornata, è 10° della categoria Fast ma in campionato recupera una posizione e si classifica 4°. Con una prova al termine della stagione 2019 e i pochi punti di distacco, il terzo gradino del podio della classifica generale è alla sua portata.

Nella Finale #2 della classe 125, Giuseppe Arangio Febbo non brilla in pre qualifica e chiude 22° mentre nella gara di qualifica riesce a conquistare un buon 11° posto. Nonostante una buona posizione in griglia di partenza, in gara-1 Giuseppe non parte bene e dopo un avvio di gara in 20° posizione, resta nelle retrovie e chiude 22°. Dopo la prova opaca nella prima frazione, Giuseppe si rifà in gara-2. In partenza è subito nella ‘Top 10’ e con una guida determinata e precisa, chiude 8°. A fine giornata, la classifica lo accredita del 12° posto; in campionato recupera tre posizione ed ora è 13°.

Dopo la lunga assenza per infortunio, torna sotto la tenda del team pugliese anche Mattia Paglionico ma abbandonata la piccola 125 2T, Mattia si presenta in sella alla più potente 250 2T pronto ad affrontare una nuova avventura nella classe MX1. Alla sua prima esperienza nella classe regina, il pilota del Team Diana MX fallisce la qualifica nel gruppo A per soli due decimi ma a dimostrazione della sua già buona velocità, domina entrambe le manche del gruppo B: in gara-1 ottiene la vittoria mentre in gara-2, dopo aver guidato la corsa sino a tre giri dal termine, chiude 2°. Una buona prova quella di Mattia utile ad accumulare esperienza in vista della prossima stagione.

Tra settembre e ottobre il Team Diana MX sarà impegnato nelle ultime tre prove in calendario: i ragazzi del Campionato Italiano MX Junior scenderanno in pista ad Esanatoglia (MC) il 14/15 settembre e a Mantova (MN), il 21/22 settembre. Il Campionato Italiano MX Prestige si concluderà il weekend del 5/6 ottobre con la prova di Castel San Pietro Terme (BO).

Matteo Giarrizzo #221: “Sapevo che sarebbe stata difficile visto il poco allenamento alle spalle dopo lo stop di due mesi dovuto all’infortunio di Malpensa. Nonostante tutto, sabato ho centrato l’obiettivo e mi sono qualificato nel gruppo A. In gara-1, nella ‘bagarre’ della prima curva ho rimediato una contusione alla mano infortunata e sono rimasto nelle retrovie. In gara-2 sono partito tra gli ultimi ed ho recuperato sino al 20° posto, nonostante i dolori alla mano. Tutto sommato è andata bene; per questa gara il mio obiettivo era quello di qualificarmi nel gruppo A e ci sono riuscito. Per Castel San Pietro proverò a fare meglio.”

Mattia Paglionico #35: “In qualifica non sono riuscito a centrare la qualifica nel gruppo A per pochi decimi così mi sono ritrovato nel gruppo B. In entrambe le manche di gara però, nonostante due partenze non perfette, sono riuscito a rimontare bene. Ho vinto gara-1 ed ho chiuso 2° gara-2, dopo aver guidato la corsa sino a tre giri dal termine. Tenendo conto che questa gara ha visto il mio esordio in sella alla 250 2T, sono soddisfatto del risultato. E’ stata una bella esperienza e per Castel San Pietro conto di arrivare più preparato per centrare la qualifica nel gruppo A.”

Giuseppe Arangio Febbo #30: “Sabato la mia prestazione è stata discreta; nelle pre qualifiche non sono andato bene ed ho chiuso 22° mentre nella manche di qualifica, sotto la pioggia, ho chiuso 11°. Domenica, in gara-1 non ho trovato il giusto ritmo di gara e nonostante una buona partenza ho chiuso 22°. In gara-2 invece, sono partito molto bene ed ho guidato per tutta la gara all’interno della ‘top 10’, chiudendo 8°. Durante l’estate purtroppo mi sono allenato poco e sono calato fisicamente ma conto di ritornare in forma per la prossima prova di Esanatoglia (MC).”

Luca Pedica (Riders Coach): “Mattia Paglionico era alla sua prima esperienza nella classe MX1 con la 250 2T e per qualche decimo non ha centrato la qualifica nel gruppo A ma tutto sommato ha dato vita ad una buona prestazione e soprattutto a fatto tanta esperienza. Matteo Giarrizzo ha faticato visto il poco allenamento alle spalle. Nonostante tutto sabato è andata bene con la qualifica nel gruppo A ma la posizione in griglia non lo ha favorito in gara. Ha comunque ridotto il suo distacco dal terzo in campionato e nell’ultima prova potrebbe provare ad agganciare il podio finale. Giuseppe Arangio Febbo ha avuto un andamento altalenante. Appena sufficiente la prima manche, buona la seconda. Speriamo sia più costante nelle ultime due finali prima del suo passaggio in MX2.”

MXCircus

GRATIS
VIEW