Buona trasferta per il Team BBR Offroad al MX di Ponte a Egola

Il celebre tracciato internazionale di Ponte a Egola (PI), gestito dal locale Moto Club Pellicorse, ha ospitato il primo weekend di settembre il quinto round del Campionato Italiano MX Prestige, penultimo appuntamento di questa stagione 2019.

Come per la precedente prova di Malpensa, il Team BBR Offroad si è presentato con la sua line-up di piloti al completo. Simone Croci #771 nella classe MX1 Elite, Emanuele Alberio #499 nella 300 2T, Thomas Martelli #393 nella MX1 Fast, Yuri Quarti #37 e Gabriele Arbini nella MX2 Elite.

Nella classe MX1, Croci ha ottenuto i suoi migliori risultati stagionali. Subito veloce già dalle prove libere, Simone ha centrato il 5° tempo in qualifica schierandosi 10° in griglia di partenza. Nelle due frazioni di gara, l’alfiere del Team BBR Offroad è sempre partito all’interno della ‘Top 10’, ha guidato bene e amministrato le gare senza rischiare inutili errori  portando a casa un 5° ed un 7° posto. Nella manche Supercampione ha poi messo a segno una partenza perfetta e dopo aver conquistato l’holeshot ha guidato il gruppo per un giro, per poi chiudere 10°. A fine giornata è risultato 5° ed in campionato, ha rafforzato il suo 6° posto.

Emanuele Alberio dopo una qualifica conclusa con un 10° posto, in gara 1 ha dato vita ad una delle sue solite rimonte che lo ha visto transitare 12° sul traguardo e 1° della 300 2T. In gara 2 purtroppo un errore lo ha estromesso dai giochi quando era in piena rimonta ed occupava la 13a posizione. Nella Supercampione, dopo una brutta partenza in fondo al gruppo ha recuperato numerose posizioni e ha chiuso 23°. Tutto sommato una buona prestazione quella di Emanuele considerata la condizione fisica non perfetta. A fine giornata, ha conquistato un altro podio classificandosi 3° della 300 2T ed in campionato, ha guadagnato una posizione ed ora è 2°. Nella prova conclusiva di Castel San Pietro potrà tentare il ‘colpaccio’ provando a vincere questo campionato 2019.

Thomas Martelli continua a fare progressi nella difficile classe MX1 dopo il lungo stop per infortunio che lo ha tenuto lontano dalle corse per tanti mesi. Qualificatosi con il 17° tempo nel gruppo A, in gara 1 ha chiuso ad un soffio dalla ‘Top 20’ classificandosi 21°. In gara 2 ha subito un piccolo calo fisico dovuto al poco allenamento alle spalle ed ha preferito non rischiare, ritirandosi nel corso dell’8a tornata. Senza prendere parte alla Supercampione, Thomas è risultato 11° a fine giornata ed è 32° in campionato, ma con solo due gare all’attivo.

Nella MX2 Elite,dopo la lunga pausa estiva Yuri Quartiè ritornato in forma e a seguito di una qualifica conclusa con il 9° tempo del suo gruppo, in entrambe le manche di gara ha duellato ai margini della ‘Top 10’ portando a casa un 14° ed un 12° posto. La sua manche Supercampioneè stata invece condizionata da una caduta in avvio di gara ma il bergamasco non si è dato per vinto e ha rimontato sino ad un conclusivo 21° posto. Con il 12° posto in classifica di giornata, Yuriha guadagnato due posizioni in campionato e si è portato in 13a piazza.

Anche Gabriele Arbini,continua la sua progressione verso una condizione fisica ottimale. Fallita la qualifica nel gruppo A per una sola posizione, con il 21° tempo si è ritrovato nel gruppo B ma ha dominato entrambe le manche mettendo a segno due belle vittorie con quasi un minuto di vantaggio sul secondo classificato. Ancora un po’ di tempo per essere al 100% e anche lui potrà facilmente tornare a gareggiare nel gruppo dei migliori.

Il round finale della serie 2019 per il Campionato Italiano MX Prestigeè fissato per il fine settimana del 5/6 Ottobre sul tracciato emiliano di Castel San Pietro (BO).

Simone Croci #771: “Questo di Ponte a Egolaè stato un fine settimana molto positivo per me. Sabato in qualifica ho fatto un po’ di fatica in qualifica a trovare il giro perfetto ed ho chiuso 5° del mio gruppo. Domenica in gara 1 sono partito tra i primi dieci ed ho guidato senza forzare per evitare l’indurimento degli avambracci perché non mi allevavo da oltre un mese. Nonostante tutto ho chiuso con un buon 5° posto. In gara 2 sono partito bene e mi son ritrovato subito 2°. Purtroppo, un problema alla ruota posteriore mi ha costretto ad un passaggio in ‘Pit Lane’ per un controllo e di conseguenza ho perso alcune posizioni e il buon ritmo che avevo. A fine gara ho chiuso 7°. Nella Supercampioneho messo a segno una bellissima partenza ed ho conquistato l’Holeshot. Ho tenuto la testa della corsa per un giro poi sono calato fisicamente ed ho chiuso 10°. Un buon risultato tenendo conto del poco tempo che ho per allenarmi. Ringrazio tutto il Team, la mia famiglia, il mio meccanico e ci vediamo a Castel San Pietrofra un mese.”

Emanuele Alberio #499: “Per questo fine settimana non ero al 100% a causa di un virus che mi ha colpito la settimana antecedente la gara e mi ha impedito di allenarmi bene. A complicare il tutto, in una caduta venerdì in allenamento ho picchiato duramente la mano perciò ho fatto fatica a guidare. Sabato ho fatto pochi giri in qualifica per preservare la mano ed ho chiuso 10° del mio gruppo. Dal 20° cancelletto, in gara 1 sono partito dietro ma ho fatto un buon recupero; ho chiuso 12° e 1° della categoria 2T. Contento del risultato speravo di fare meglio in gara 2 ma una caduta nel corso dei primi giri mi ha costretto ad una sosta in ‘Pit Lane’ per riprendere fiato dopo la forte contusione al petto. Sono ripartito ma ormai ero fuori dai giochi. Nonostante una seconda manche difficile, sono partito per la Supercampione e dopo un buon recupero ho chiuso 23°. Nonostante le difficoltà ho chiuso 3° di giornata nella classe 300 2T e in campionato ho guadagnato una posizione ed ora sono 2°. I punti di distacco dalla vetta non sono tanti e proverò a dare il massimo nella prova finale di Castel San Pietro. Ringrazio tutto il Team, la mia famiglia e tutti gli sponsor che mi supportano.”

Yuri Quarti #37: “Sabato sono stato protagonista di una discreta qualifica dove ho chiuso 9° del mio gruppo, dopo il lungo stop estivo a causa di un piccolo infortunio. In gara 1 ho chiuso 14°, dopo una partenza non buona ed una caduta. In gara 2 invece sono partito meglio ed ho chiuso 12°. Nella Supercampione sono partito altrettanto bene ma una caduta al primo giro mi ha arretrato di molte posizioni e sul traguardo sono transitato 21°. Ringrazio il Team per il supporto e ci vediamo tra un mese a Castel San Pietro.” 

Thomas Martelli #393: “Weekend tranquillo per me qui a Ponte a Egola. Ancora non sono al 100% fisicamente perciò in qualifica ho faticato a fare un giro completo senza errori. Ho comunque centrato la qualifica nel gruppo grazie ad un 16° tempo del mio gruppo. Domenica, in gara 1, sono partito bene ed ho guidato con grinta chiudendo 21°. In gara 2 la pista era molto segnata e più insidiosa; io ero stanco dopo aver dato tutto nella prima manche ed ho preferito non rischiare ritirandomi a pochi giri dal termine. L’obiettivo ora è di migliorare la mia resistenza così da poter affrontare anche la seconda manche con un buon ritmo. Con un mese di tempo, spero di essere pronto per Castel San Pietro.”

Gabriele Arbini #197: “Sabato in qualifica non ho guidato bene, ho commesso troppi errori e con il 21° tempo mi sono ritrovato nel gruppo B. In gara 1, abbiamo gareggiato sotto la pioggia. La pista era insidiosa ma al contempo divertente e ho vinto. Stesso risultato domenica mattina, sono partito benissimo e nel corso del primo giro ero già al comando. Nonostante le due vittorie, so che devo imparare a gestire meglio la tensione durante le cronometrate, che sono molto importanti per accedere al gruppo dei più forti. Un grande ringraziamento va al Team BBR Offroad, al mio meccanico, a Suardisuspension per il setting della mia moto, alla mia ragazza, al mio allenatore Willy Allegro e a tutti gli sponsor per il sostegno. Ci si vede a Castel San Pietro in occasione dell’ultima prova.”

MXCircus

GRATIS
VIEW