Grandissimo spettacolo a Adria nel 2T Italian GP

Adria, 2 settembre 2019 – Non è stata certo una gara noiosa quella disputata ieri all’Adria international raceway; durante i durissimi quindici giri è stato possibile vedere sorpassi, giochi tattici, qualche ritiro e rimonte con sorpassi insperati.

Allo start Jarno Ronzoni è veloce, ma sbaglia la prima staccata, Bisacchi lo infila, ma già alla staccata seguente il pilota del Nico Racing Team riprende il comando. Comincia per loro una fuga che Bisacchi non riuscirà a sfruttare fino alla fine ma lo porterà ad ottenere il titolo della categoria Open 2T con una gara di anticipo.

Anche Michelotto ha trovato pane per i suoi denti nel confronto con Fausto Ricci, che però purtroppo ha dovuto abbandonare la gara a poche tornate dalla fine. La vera battaglia, tuttavia, si è svolta alle loro spalle: Laurenzi, Peruzzi e Frigenti si sono scambiati più volte la posizione, anche Peruzzi ha lasciato la gara prima della fine. Alla penultima curva un incisivo Laurenzi sferra l’attacco decisivo che lo porterà sul podio.

Tra i 125 Gnani parte con il turbo e distacca Bertelli in difficoltà con i freni, Tiveron recupera e guadagna il podio, ma è Riccò che giungendo quarto non molla il primo posto in classifica.

Andrea Anichini e Rocco Tedesco sfruttano i ritiri tra i piloti Open 2T e raggiungono rispettivamente il secondo e il terzo gradino del podio di categoria.

Giorgio Bianchi ce la mette tutta avvicinandosi a Bentivogli fino terminare la gara con un distacco inferiore al mezzo secondo e Bursi conquista la piazza d’onore del podio della TT 2 Tempi.

I numerosi spettatori hanno potuto gustarsi una gara con duelli d’altri tempi assistendo a prestazioni di piloti che hanno superato di gran lunga le aspettative sulle proprie prestazioni.

Prossimo round al Misano world circuit per la finale stagionale dove si assegneranno gli ultimi tre titoli nazionali.

 

MXCircus

GRATIS
VIEW