Paul Jonass sul podio del Gp of Svezia

Il pilota del team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing MXGP Pauls Jonass ha concluso al terzo posto di giornata il round 16 del Campionato del mondo di Motocross FIM 2019, il MXGP di Svezia disputato sul tracciato di Uddevalla. Completando ottimamente due impegnative manche della classe MXGP, Jonass è salito su un meritato podio mentre il suo compagno di squadra Arminas Jasikonis ha concluso undicesimo. Nella classe MX2, Thomas Kjer Olsen ha corso due gare in rimonta concludendo sesto di giornata.

Le qualifiche erano andate bene per i piloti Rockstar Energy Husqvarna della MXGP, con Pauls Jonass quarto e Arminas Jasikonis ottavo. Nella prima manche domenicale Pauls è partito bene, uscendo dalla mischia della prima curva in quarta posizione. Con i piloti intenti a scambiarsi posizioni durante i primi giri, il lettone è rimasto composto sul tecnico tracciato svedese, restando nella top 5 per gran parte della gara. A sei giri dalla conclusione l’ex campione della MX2 si è portato in quarta piazza, difendendola poi fino al traguardo. Pur non sentendosi al meglio, il suo compagno di squadra Jasikonis ha rimontato dopo un piccolo errore a metà gara arrivando a chiudere decimo.

In Gara2 Jonass è di nuovo partito bene, chiudendo il primo giro in quarta posizione. Il ritmo dei primi cinque era intenso con tempi molto vicini fra loro; dopo la caduta del leader provvisorio di gara, Romain Febvre, al giro 13, Pauls è passato secondo; poi Glenn Coldenhoff lo ha superato all’ultimo giro, lasciandolo terzo al traguardo. Il 4-3 di giornata è valso a Jonass il terzo posto del GP, e il suo secondo podio stagionale in MXGP. Faticando un po’ sull’impegnativo tracciato svedese, Arminas Jasikonis ha dovuto accontentarsi del dodicesimo posto in Gara2, per l’undicesima piazza di giornata.

Con due soli MXGP da correre – Turchia e Cina – Jasikonis è sesto nella classifica di campionato davanti a Jonass, ora a soli sette punti dal compagno di squadra.

La manche di qualificazione del sabato non è andata come previsto per il pilota MX2 Thomas Kjer Olsen, vittima di numerose cadute. Pur avendo completato la gara, il pilota Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing ha dovuto accontentarsi della ventitreesima piazza, per un cancelletto tutt’altro che ideale.

Nonostante questo svantaggio, sulla sua Husqvarna FC 250 Thomas è partito bene in Gara1, entrando nella top 15 già al primo giro. Attaccando a testa bassa, TKO ha continuato a spingere girando sui tempi dei primi, e la sua costanza ha pagato permettendogli di chiudere ottavo.

Kjer Olsen ha fatto ancora meglio in Gara2, scattando al cancello in decima posizione. Nonostante i primi tenessero un passo veloce, il danese è di nuovo riuscito a controllare la superficie morbida superando numerosi piloti. Il sesto posto di manche vale a Thomas il sesto posto di giornata, confermandolo in seconda posizione nella classifica di campionato MX2 2019.

A completamento di una stagione di grandi successi, il pilota del team Maddii Racing Husqvarna Mattia Guadagnini si è piazzato terzo al GP di Svezia conquistando così il titolo europeo FIM EMX125 2T. Il giovane talento italiano ha corso con maturità, accontentandosi di due terze piazze di manche che gli hanno permesso di portare a casa la corona iridata con 13 punti di margine. Questa vittoria si aggiunge al titolo mondiale FIM 125 Junior che Mattia aveva vinto a luglio.

A sole due gare dal termine del Campionato del mondo di Motocross FIM 2019, il team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing si prepara ora a tornare in pista il prossimo 8 settembre, all’MXGP di Turchia.

Pauls Jonass: “Sono veramente soddisfatto delle mie prestazioni oggi, ed è fantastico tornare sul podio. È la ricompensa di tutto il lavoro mio e del team, e la dimostrazione dei progressi che abbiamo fatto, che era l’obiettivo di questa stagione. In Svezia sono partito bene, il che è stato di grande aiuto su questa pista, e poi sono riuscito a tenere il passo dei migliori. La moto è stata fantastica per tutto il weekend, grazie al set-up delle sospensioni che abbiamo trovato. Qui c’erano un sacco di tifosi lettoni, e mi hanno fatto sentire questa gara come se fosse la gara di casa, per cui li ringrazio e sono contento di aver regalato loro un buon risultato.”

Arminas Jasikonis: “Per me questo GP è stato duro. Le qualifiche erano andate bene e la moto era a posto, ma ho avuto qualche problema di stomaco e non riuscivo a spingere più di così. È un peccato perché oggi c’erano molti tifosi dalla Lituania per sostenermi. Ora abbiamo due settimane prima del prossimo round, per cui spero di arrivare in Turchia in piena forma.”

Thomas Kjer Olsen: “Questo in Svezia è stato un weekend difficile. Le qualifiche non sono andate bene, sono scattato male al cancelletto e sono rimasto indietro tutto il tempo. Sono riuscito a rientrare nella top 10, ma a quel punto ho fatto una brutta caduta e mi sono fatto parecchio male. Così la domenica oltre al dolore fisico mi sono ritrovato con un pessimo cancelletto; ma questo non mi ha tolto motivazione. In Gara1 non sono partito male, ma ho dovuto darci davvero dentro per recuperare anche perché questo tracciato non rende facili i sorpassi. Ho chiuso ottavo e ancora più carico per Gara2: qui sono partito meglio e ho dato tutto quello che avevo. Ho tenuto un buon passo e la moto andava a meraviglia: sono arrivato sesto e ho messo nel mirino i due davanti, ma guidavano bene entrambi e non li ho raggiunti. È un peccato perché avevo la velocità per far meglio di così, ma si vede che non era il mio weekend.”

Risultati – Campionato del mondo di Motocross FIM 2019, Round 16

MXGP
1. Glenn Coldenhoff (KTM) 47 punti; 2. Tim Gajser (Honda) 45 punti; 3. Pauls Jonass (Husqvarna) 38 punti… 11. Arminas Jasikonis (Husqvarna) 20 punti; 22. Tanel Leok (Husqvarna) 3 punti…

MXGP – Gara1
1. Glenn Coldenhoff (KTM) 34:53.626, 18 giri; 2. Romain Febvre (Yamaha) 34:54.696; 3. Tim Gajser (Honda) 35:00.865; 4. Pauls Jonass (Husqvarna) 35:10.995… 10. Arminas Jasikonis (Husqvarna) 35:51.815; 20. Tanel Leok (Husqvarna) 36:56.562…

MXGP – Gara2
1. Tim Gajser (Honda) 34:44.502, 18 giri; 2. Glenn Coldenhoff (KTM) 34:49.322; 3. Pauls Jonass (Husqvarna) 34:51.243… 12. Arminas Jasikonis (Husqvarna) 35:42.116; 19. Tanel Leok (Husqvarna) 34:46.562 17 giri…

MX2
1. Tom Vialle (KTM) 44 punti; 2. Calvin Vlaanderen (Honda) 43 punti; 3. Jorge Prado (KTM) 43 punti… 6. Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) 28 punti; 8. Dylan Walsh (Husqvarna) 23 punti; 17. Alvin Ostlund (Husqvarna) 8 punti; 24. Enzo Toriani (Husqvarna) 1 punto…

MX2 – Gara1
1. Jorge Prado (KTM) 35:11.359, 18 giri; 2. Tom Vialle (KTM) 35:12.545; 3. Henry Jacobi (Kawasaki) 35:34.744… 8. Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) 36:05.362; 18. Alvin Ostlund (Husqvarna) 36:28.408; 23. Cyril Genot (Husqvarna) 36:58.275; 25. Enzo Toriani (Husqvarna) 37:02.459; 28. James Carpenter (Husqvarna) 35:43.643 17 giri…

MX2 – Gara2
1. Cavin Vlaanderen (Honda) 35:22.115, 18 giri; 2. Tom Vialle (KTM) 35:29.614; 3. Adam Sterry (Kawasaki) 35:36.158… 6. Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) 35:47.953; 9. Dylan Walsh (Husqvarna) 36:01.203; 16. Alvin Ostlund (Husqvarna) 36:27.123; 20. Enzo Toriani (Husqvarna) 36:56.427; 21. Cyril Genot (Husqvarna) 37:10.657; 25. James Carpenter (Husqvarna) 35:50.657…

Classifiche di campionato – dopo il Round 16

MXGP
1. Tim Gajser (Honda) 709 punti; 2. Jeremy Seewer (Yamaha) 511; 3. Gauthier Paulin (Yamaha) 468… 6. Arminas Jasikonis (Husqvarna) 397; 7. Pauls Jonass (Husqvarna) 390; 16. Tanel Leok (Husqvarna) 173; 29. Andero Lusbo (Husqvarna) 29…

MX2
1. Jorge Prado (KTM) 737 punti; 2. Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) 592 punti; 3. Jago Geerts (Yamaha) 467 punti… 11. Jed Beaton (Husqvarna) 250; 18. Alvin Ostlund (Husqvarna) 160; 19. Davey Pootjes (Husqvarna) 157; 20. Dylan Walsh (Husqvarna) 137…

MXCircus

GRATIS
VIEW