Ama Motocross: a Unadilla Zach Osbornet torna sul podio

È stata un’altra buona giornata per il team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing, che ha lasciato il round 10 del campionato AMA Pro Motocross 2019 con due top 5 nella classe regina, la 450MX. A Unadilla Zach Osborne ha ancora una volta impressionato, conquistando il quinto podio della sua stagione da rookie nella 450 con un terzo posto di giornata; il suo compagno di team Jason Anderson ha completato la top 5 con due quinti posti di manche.

In Gara1 Osborne ha lanciato la sua FC 450 in una bella partenza, posizionandosi ben presto in quarta posizione. A circa metà manche è entrato nella lotta per il podio, mettendo pressione a Eli Tomac per la terza piazza. Dopo aver commesso un errore, Zach si è fatto superare al nono giro, scendendo in quinta posizione. Ma Osborne si è subito rimesso in lizza, piazzando un sorpasso al giro successivo che lo ha riportato al quarto posto fino al traguardo. In Gara2 è partito secondo e ha chiuso il primo giro in terza piazza, per poi iniziare a scambiare sorpassi tra il terzo e il quarto posto per il resto della manche. Tagliando il traguardo quarto al termine di quindici giri di dura lotta, Osborne ha chiuso terzo di giornata.

“Nel complesso è stata una giornata discreta,” ha detto Osborne. “Di solito un 4-4 non ti mette sul podio, ma oggi lo ha fatto. Sono contento di come ho guidato: semplicemente oggi non avevo abbastanza velocità, ma mi sono sentito a posto in entrambe le manche e sono contento di essere tornato sul podio.”

Jason Anderson, che si era qualificato terzo, è rimasto intruppato alla partenza di Gara1, iniziando la sua corsa in undicesima posizione. Risalito rapidamente il gruppo, a metà gara era arrivato in ottava piazza. Jason ha continuato ad attaccare fino alla fine, conquistando un buon quinto posto. Allo start di Gara2 Anderson è stato spinto ai margini della pista, e dopo una breve escursione fuori pista è riuscito a chiudere il primo giro in settima posizione. Riuscito poi a rientrare nella top 5, ha chiuso la manche con un’altra solida quinta piazza.

“Il mio weekend non è andato male,” ha detto Anderson. “Sono stato contento di qualificarmi terzo e poi di essere costantemente nella top 5 in entrambe le manche, ma di sicuro punto a far meglio di così: voglio salire sul podio e lottare per le vittorie.”

Dean Wilson ha conquistato una top 10 complessiva, con un 8-11 di manche. In Gara1 è partito dodicesimo e si è rapidamente inserito nella top 10. Dopo aver lottato attorno alla decima piazza per un po’, ha portato un attacco finale che gli è valso l’ottava posizione finale. In Gara2 Wilson è scattato male al cancelletto, chiudendo il primo giro in quattordicesima posizione. Al quarto giro si era portato a ridosso della top 10, e ha a quel punto ingaggiato una battaglia con Justin Barcia che è durata per l’intera manche, concludendosi con Dean undicesimo a soli due secondi dall’avversario.

“Oggi è stato un altro passo nella direzione giusta,” ha detto Wilson. “In Gara2 ho fatto una battaglia pazzesca con Barcia per tutta la manche. Non sono riuscito a batterlo, ma sono contento di come ho guidato. Sto tornando a posto e non ho ancora finito il recupero, per cui non posso pretendere troppo quanto a risultati.”

250MX
Arrivando da un podio nel round precedente, Michael Mosiman puntava a mantenere il suo slancio anche a Unadilla. In Gara1 è partito nella top 10 e si è portato nella top 5 già al quarto giro. Ha lottato per rimanerci per tutta la manche, ma a tre giri dal termine si è capottato perdendo posizioni e chiudendo sesto. In Gara2 la sfortuna si è accanita con Michael, che ha subito due cadute la seconda delle quali lo ha messo fuori gara. Con un 6-38 finale, Mosiman ha comunque chiuso dodicesimo di giornata raccogliendo punti preziosi per il campionato.

“La giornata è finita male,” ha detto Mosiman. “Nella seconda manche ho fatto due grosse cadute e non sono riuscito ad arrivare al traguardo. Ho un bel po’ di contusioni e ho bisogno di tornare a casa per recuperare.”

Jordan Bailey è rimasto intruppato allo start di Gara1, iniziando appena fuori dalla top 20. Entrato nella top 15 a metà gara, ha mantenuto la posizione fino alla bandiera a scacchi. In Gara2 è partito molto meglio, chiudendo il primo giro nei primi dieci. Ha corso la maggior parte della manche in nona piazza, fino a tre giri dal termine quando è scivolato perdendo due posizioni e chiudendo undicesimo. Con un 15-11 di giornata, Bailey ha concluso undicesimo.

“Nel complesso penso che oggi sia stato davvero un bel passo avanti,” ha detto Bailey. “Peccato per quella scivolata alla fine di Gara3, ma sono contento di come ho guidato. Ora non vedo l’ora di andare a Budds Creek mantenendo questo momento di forma.”

A una sola settimana dalla conquista dell’AMA Horizon Award per la sua lodevole prestazione all’AMA Amateur National Motocross Championship al Loretta Lynn’s, a Unadilla Jalek Swoll ha fatto il suo debutto professionistico con il team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing. Swoll ha ben figurato in entrambe le manche, con un 22-19 e il ventireesimo posto di giornata. Dopo la sua prima gara da professionista, il giovane Jalek è ottimista sui prossimi due round che disputerà quest’anno.

“Sono arrivato qui con l’idea che qualunque risultato sarebbe stato un buon punto di partenza e che d’ora in avanti faremo solo progressi,” ha detto Swoll. “I ragazzi sono tutti veloci e questi canali così lunghi rendono tutto completamente diverso da qualunque gara tra gli amatori. Il Pro Motocross è assolutamente più difficile del Loretta Lynn’s! Ma ora ho rotto il ghiaccio e punto a migliorarmi già a Budds Creek.”

Prossima gara: 17 agosto al Budds Creek National di Mechanicsville, nel Maryland.

Risultati, Unadilla National

450MX
1. Ken Roczen (1-1)
2. Marvin Musquin (2-2)
3. Zach Osborne – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing (4-4)

5. Jason Anderson – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing (5-5)
10. Dean Wilson – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing (8-11)

250MX
1. Dylan Ferrandis (2-1)
2. Adam Cianciarulo (1-2)
3. Chase Sexton (3-3)

11. Jordan Bailey – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing (15-11)
12. Michael Mosiman – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing (6-38)
23. Jalek Swoll – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing (22-19)

Classifica di campionato 450MX
1. Eli Tomac – 426 punti
2. Marvin Musquin – 386 punti
3. Ken Roczen – 385 punti
4. Jason Anderson – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing – 336 punti
5. Zach Osborne – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing – 331 punti

Classifica di campionato 250MX
1. Adam Cianciarulo – 441 punti
2. Dylan Ferrandis – 413 punti
3. Justin Cooper – 382 punti

8. Michael Mosiman – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing – 235 punti
15. Jordan Bailey – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing – 89 punti

MXCircus

GRATIS
VIEW