Wess: Alfredo Gomez conquista la piazzad’onore al Romaniacs 2109

Il pilota Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Alfredo Gomez ha completato il Romaniacs 2019 al secondo posto. In una edizione della cinque giorni di Hard Enduro in cui il vincitore finale si è deciso solo all’ultimissimo chilometro, Graham Jarvis ha guidato la sua Husqvarna TE 300i fino a un eccellente terzo posto. Quinta tappa del World Enduro Super Series, questa sedicesima edizione del Romaniacs ha portato tutti i piloti al loro limite, sia mentale che fisico.

Completando il Prologo del primo giorno in quarta posizione, Alfredo Gomez ha subito mostrato di essere in forma e in grado di lottare per la vittoria. Quinto nel primo giorno di Off Road, lo spagnolo è poi stato capace di far segnare il miglior tempo del secondo giorno e prendere il comando della gara. Al termine di un’ottima terza giornata, Alfredo sapeva che avrebbe dovuto spingere al massimo nell’ultimo giorno di gara per poter puntare alla vittoria; e con la pioggia che ha reso il percorso dell’ultimo giorno ancora più estremo, tutti i piloti hanno faticato sulle scivolose salite e sulle insidiose discese. Dopo quasi 21 ore di gara, i top rider sono arrivati al traguardo separati da pochi minuti, con Gomez secondo a solo 2’24” dalla vittoria.

Graham Jarvis, soprannominato “il killer silenzioso”, ha corso il Romaniacs nel suo stile unico. Più veloce di tutti nella prima giornata off-road, il quarantaquattrenne inglese è poi sempre rimasto nelle prime posizioni della classifica combinata. Terzo a quattro minuti dal leader all’inizio della giornata finale, il sei volte vincitore del Romaniacs sapeva che sarebbe stato difficile recuperare abbastanza da vincere. Ma quando la pioggia si è fatta intensa, è sembrato che le condizioni proibitive avrebbero potuto giocare a favore di Graham. Purtroppo una caduta a metà della quarta giornata off-road ha fatto perdere a Jarvis la strumentazione di navigazione, e di conseguenza molti minuti preziosi mentre cercava di restare nel percorso. Arrivato al traguardo terzo assoluto, Graham è stato comunque soddisfatto del suo risultato finale.

Dopo un’ottima prestazione nel Prologo, Billy Bolt è rimasto costante per tutta la gara, con l’obiettivo di arrivare al traguardo senza troppi rischi. Avendo come miglior risultato il quinto tempo nel terzo giorno off-road, il giovane inglese ha completato gli impegnativi 523 km del Romaniacs in una lodevole sesta piazza finale: un risultato eccellente considerando che è arrivato alla gara ancora debilitato dalla bronchite. Con tre tappe di campionato ancora da disputare, Billy conserva la quinta posizione nella classifica provvisoria del WESS.

I piloti Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Graham Jarvis, Alfredo Gomez e Billy Bolt torneranno in azione al round 6 del World Enduro Super Series, i prossimi 20 e 21 settembre all’Hawkstone Park Cross-Country in Inghilterra.

Alfredo Gomez: “È stata una gara bellissima e sono contento di essere sul podio. Il primo giorno non è andato granché bene, ma il giorno dopo avevo un miglior feeling con la moto e sono riuscito a vincere. Anche le ultime due giornate sono andate bene, e la battaglia ravvicinata con Manni e Graham è stata fantastica. Naturalmente mi dispiace di non avere ottenuto la vittoria, ma è comunque bellissimo arrivarci così vicino dopo una gara così lunga e impegnativa. Ringrazio tutti quelli che mi hanno aiutato – la mia squadra e tutti i fan – e tornerò ancora più forte l’anno prossimo.”

Graham Jarvis: “Oggi è stata sicuramente la giornata più difficile: dopo la pioggia le colline erano scivolosissime e abbiamo dovuto spingere molto. Sono contento già solo di essere arrivato al traguardo: stavo andando molto bene fino al rifornimento, poi sono caduto e ho perso il GPS. A quel punto ho solo potuto cercare di rimanere vicino agli altri piloti per sapere dove andare, ma un paio di volte mi sono perso lo stesso, per cui sono soddisfatto del terzo posto. Nel complesso la gara è andata bene, è stata una delle più combattute e sono contento di essere rimasto in lizza per la vittoria fino alla fine.”

Billy Bolt: “Sono contento di essere arrivato al traguardo. Onestamente già stamattina non mi era rimasto nulla in termini di energie. Le colline oggi erano molto più scivolose, e ho fatto fatica fin da subito. Non sono ancora al 100% dopo il mio incidente a inizio anno, e qualche settimana fa ho preso un’infezione polmonare. Pensavo fosse passata, ma questa gara è così intensa che ti mette a dura prova già quando sei in perfetta forma, e quando non stai bene è veramente, veramente dura. Sto ancora imparando, perché qui è difficile giudicare il tuo passo e quanto devi spingere giorno per giorno. Ho comunque imbroccato un paio di buone giornate e sono rimasto in gara fino alla fine, per cui sono contento.”

Risultati – Romaniacs Hard Enduro Rallye 2019
1. Manuel Lettenbichler (KTM) 20:39:51
2. Alfredo Gomez (Husqvarna) 20:42:15
3. Graham Jarvis (Husqvarna) 20:52:12
4. Taddy Blazusiak (KTM) 21:25:36
5. Jonny Walker (KTM) 21:30:40
6. Billy Bolt (Husqvarna) 23:16:34

Classifica di campionato – World Enduro Super Series 2019 (dopo il round 5 di 8)
1. Manuel Lettenbichler (KTM) 3.570 punti
2. Graham Jarvis (Husqvarna) 3.460 punti
3. Alfredo Gomez (Husqvarna) 3.164 punti
4. Mario Roman (Sherco) 2.940 punti
5. Billy Bolt (Husqvarna) 2.725 punti
6. Jonny Walker (KTM) 2.700 punti

MXCircus

GRATIS
VIEW