2019 Campionato Italiano Junior Finale #1 – Simone Paolucci – Luca Colonnelli – Giordano Battistoni –

Prima finale difficile, quella del Campionato Italiano MX Junior Savignano sul Panaro per Giordano Battistoni e il Team Seven Motorsport. Un problema tecnico al sabato causa un ritiro nelle qualificazioni e pregiudica le gare della domenica.

La prima Finale del Campionato Italiano MX Junior si è tenuta nel primo caldo weekend di luglio sull’impianto emiliano di Savignano sul Panaro (MO), dotato di un tracciato molto tecnico dove partire bene è molto importante.

Il Team Seven Motorsport purtroppo si presenta al via con un solo pilota: Luca Colonnelli #737, in sella alla sua piccola KTM SX65 nella classe 65 cadetti si è infortunato ad un polso la settimana antecedente la gara ed è assente perciò l’unico pilota in pista con la livrea del team, è il nuovo acquisto nella classe 85 Senior Giordano Battistoni #281.

Purtroppo, il sabato non inizia con il ‘piede’ giusto: un inconveniente tecnico alla moto impedisce a Battistoni di condurre le sessioni nei migliori dei modi e a seguito di un ritiro al primo giro nelle qualificazioni, Giordano parte per ultimo nelle gare della domenica.

Entrambe le manche di Battistoni si rivelano così non facili partendo alle spalle dei quaranta piloti regolarmente qualificati. In tutte e due le frazioni di gara Giordano guida nelle retrovie e dopo aver compiuto alcuni sorpassi, chiude gara 1 con un 33° posto e gara 2 con un 32° posto. A fine giornata, è 33°in classifica, posizione che rispecchia quella di campionato.

Ora il Campionato Italiano MX Junior va in ferie per circa due mesi. La seconda Finale in calendario è prevista per il fine settimana del 7/8 Settembre sul tracciato marchigiano di Esanatoglia (MC). La terza ed ultima Finale si terrà a Mantova il 27/28 Settembre.

Simone Paolucci (Team Manager): “Il weekend è iniziato nel peggiore dei modi a causa di alcuni problemi tecnici che non hanno permesso a Giordano di svolgere bene prove libere, pre qualifiche e qualificazioni al sabato. Di conseguenza la domenica nelle due manche di gara, Giordano è partito fuori dal cancelletto ed ha dovuto condurre due gare completamente in rimonta. Naturalmente essendo queste le finali ci sono i migliori piloti italiani perciò recuperare posizioni non è stato facile. In gara 1 è incappato anche in una caduta perciò non è andato come speravamo. Speriamo di rifarci in occasione delle prossime prove. Comunque, sono contento che Giordano abbia scelto di unirsi a noi, c’è un bel feeling tra di noi e speriamo di fare bene in futuro.”

Testo by Max Serafino – Foto by MX Report

MXCircus

GRATIS
VIEW